16 esperienze in Giappone che ogni viaggiatore dovrebbe godere
Nota del redattore – Le serie CNN Travel sono spesso sponsorizzate dai paesi e dalle regioni che contiamo. Tuttavia, la CNN mantiene il controllo editoriale completo su tutti i suoi rapporti. Leggi la politica.
(CNN) – Non mancano i motivi per innamorarsi Giappone.
Se stai cercando i migliori ristoranti a Tokyo e Osaka o crogiolandoti negli splendidi paesaggi del paese, è impossibile prendere tutto in una sola visita. Ma ti divertirai sicuramente a provare.
Abbiamo creato il cheat sheet definitivo delle migliori esperienze in Giappone per aiutarti a pianificare la tua prossima visita. Assicurati anche di fare clic sulla galleria nella parte superiore di questa storia di bellissime destinazioni giapponesi per saperne di più. viaggio Inspo.

GRANDI ESTERNI

Sebbene il Giappone sia famoso soprattutto per le sue città abbaglianti e moderne, vorrai trascorrere almeno qualche giorno ad esplorare le sue superbe offerte naturali. È una nazione che ha tutto, dalle cime rocciose alle spiagge di sabbia bianca.

Ecco alcune esperienze in Giappone che permetteranno sia il relax che l’avventura.

Sport invernali

Mentre le tempeste invernali colpiscono la catena montuosa di Zao in Giappone, gli alberi si trasformano in incredibili “mostri di neve”.

Nagano, che ha ospitato le Olimpiadi invernali del 1998, è stata a lungo una fuga nevosa per i viaggiatori di tutto il mondo. Ma negli ultimi anni, Niseko sull’isola settentrionale di Hokkaido è diventata un’altra destinazione preferita dai cacciatori di polveri grazie alla sua neve fresca e di qualità e alla sua incredibile scena culinaria.
Nell’isola di Honshu, nel frattempo, Zao Onsen nella prefettura di Yamagata offre sci, onsen (maggiori dettagli in seguito) e “mostri della neve”.
Per qualcosa di completamente diverso, la Strada alpina Tateyama Kurobe, soprannominata “Tetto del Giappone”, offre ai viaggiatori l’opportunità di scendere su un’autostrada incorniciata da enormi pareti di neve che culminano a 17 metri sopra la strada.

Beach Jump

È facile capire perché questa magnifica spiaggia della prefettura di Iwate sia stata nominata

È facile capire perché questa magnifica spiaggia nella prefettura di Iwate sia stata chiamata “Jodogahama” o Terra Pura.

JNTO

Come nazione insulare, le offerte di spiagge giapponesi sono altrettanto impressionanti dei suoi grattacieli e dei treni ad alta velocità.

Nel nord dell’isola principale del Giappone, Jodogahama Beach (Terra pura in inglese) è una tranquilla spiaggia nascosta con acqua cristallina e rocce bianche.
Se preferisci la sabbia più morbida (e più scura), Ibusuki Beach è la destinazione dei tuoi sogni. La spiaggia subtropicale è famosa per un’attività unica: il bagno di sabbia o il suna-mushi.

Immersione in onsen

Anche i macachi in Giappone sanno apprezzare un onsen.

Anche i macachi in Giappone sanno apprezzare un onsen.

Koichi Kamoshida / Getty Images

Per coloro che non sono stati in un onsen giapponese, nota che la nudità non è solo la norma. Questa è la regola

La parola “onsen” si riferisce alle sorgenti termali naturali del Giappone, ma può anche rappresentare strutture come spa e locande che convogliano l’acqua verso le proprie zone di balneazione.

Sebbene migliaia di onsen esistano in tutto il paese, Beppu è la capitale delle sorgenti calde del Giappone – e con buone ragioni. Ospita oltre 2.500 sorgenti termali ed è la seconda più grande fonte di acqua termale al mondo.

Per i viaggiatori con l’inchiostro, tuttavia, spogliarsi in un onsen giapponese può diventare complicato, poiché molti tatuaggi proibiti associati alle bande di yakuza.

Fortunatamente, c’è Tattoo-Friendly, un sito Web con proprietà che consentono l’inchiostro. Gli utenti possono affinare la ricerca scegliendo il tipo di struttura che desiderano visitare: palestra, piscina, hotel e ryokan (ostello) o sento (bagni pubblici).

Ogni proprietà elencata include una breve descrizione della posizione e dei servizi, nonché le sue politiche specifiche per i tatuaggi.

Hanami

Per alcune settimane ogni primavera, il Giappone celebra un rituale annuale chiamato hanami: fermarsi a vedere e apprezzare i bellissimi fiori di primavera.

È così popolare che le previsioni annuali per Sakura (fiore di ciliegio) della Japan Weather Association sono trasmesse in diretta televisiva, mentre l’Organizzazione nazionale del turismo del Giappone ha un calendario regolarmente aggiornato delle previsioni sui fiori per ciliegio sul suo sito web.

a piedi

Un'escursione lungo il Kumano Kodo Trail è un punto culminante di Wakayama.

Un’escursione lungo il Kumano Kodo Trail è un punto culminante di Wakayama.

Pongpat Patumsuwon / CNN

Essendo una nazione montuosa, il trekking è un’attività estremamente popolare in Giappone.

Per un viaggio spirituale, prova Kumano Kodo, un pellegrinaggio di più giorni attraverso la prefettura di Wakayama, alimentato da buon cibo, graziosi villaggi rurali e ricca cultura lungo il percorso.
Oltre mille anni fa, i leader e gli aristocratici imperiali si recarono nei principali santuari di Kumano Kodo attraverso una rete di trekking attraverso l’isola. Alla fine dell’escursione, ti consigliamo di passare la notte in un tempio della città in cima alla montagna. Koyasan, il centro del buddismo di Shingon.

Qui, le antiche foreste di cedri condividono lo spazio con pagode storiche, strade lastricate, ristoranti, scuole, caffè e negozi di souvenir.

TRADIZIONE

Il Giappone eccelle nel trovare il giusto equilibrio tra tradizione e modernità, aprendo la strada ai progressi tecnologici mentre abbraccia il suo passato, che si tratti di architettura, arte, moda, gastronomia o sport.

Ecco alcune esperienze che ti daranno un assaggio del lato tradizionale del Giappone.

Soggiorna in un ryokan

Nishimuraya Honkan è un ryokan di settima generazione della prefettura di Hyogo.

Nishimuraya Honkan è un ryokan di settima generazione della prefettura di Hyogo.

Per gentile concessione di Nishimuraya

Cerchi quella classica esperienza giapponese in una locanda con pavimenti in tatami, onsen e porte scorrevoli?

Soggiornare in un ryokan, una pensione tradizionale giapponese, è la strada da percorrere. In risposta a tutti i budget, possono essere trovati in tutto il Giappone, molto spesso nelle campagne fuori dai centri urbani.

Gli ospiti sono incoraggiati a indossare yukata (kimono) e calze fatti in casa, mentre in loco vengono preparati piatti tradizionali giapponesi.

Cerimonie del tè

Paula Newton della CNN si reca a Fukuoka e nelle terre circostanti ricche di tè per assistere alla tradizionale cerimonia del tè invernale.

Per fare questo, le foglie di tè verde, coltivate all’ombra, vengono essiccate e macinate in una polvere fine. Ciò consente al tè di conservare i suoi nutrienti. Durante la cerimonia, che si concentra sui rituali e gli stati mentali raggiunti nel processo, la polvere viene montata con acqua calda in una piccola ciotola fino a quando appare una leggera schiuma.

Il posto migliore per assistere alla cerimonia del tè matcha in Giappone – o semplicemente godersi qualche tazza del prezioso drink – è Kyoto. Ci sono molti corsi e dimostrazioni di tè disponibili in inglese e in altre lingue.

kimono

Possono essere necessari fino a due anni per realizzare un kimono di fascia alta.

Possono essere necessari fino a due anni per realizzare un kimono di fascia alta.

CHARLY TRIBALLEAU / AFP / AFP / Getty Images

Gli abiti tradizionali più belli del Giappone, i kimono sono innegabilmente un costoso souvenir da portare a casa. Uno dei motivi del loro prezzo elevato è il processo meticolosamente dettagliato che li porta a realizzarli.

Un’altra rinomata azienda produttrice di kimono è Okaju a Kyoto, fondata nel 1855 e ora gestita dalla quarta generazione Shigeo Okajima.

Se vuoi solo indossarne uno quando visiti il ​​Giappone, ci sono diverse compagnie di noleggio in tutta Kyoto.

Preferisci apprezzare questi bellissimi abiti da lontano? Il quartiere Gion di Kyoto è dove i viaggiatori possono vedere graziose geishe, artisti tradizionali giapponesi, che camminano per le strade nei loro kimono.

READ  Oltre 40 dipendenti hanno vissuto nella loro fabbrica per 28 giorni per produrre attrezzature per proteggere gli operatori sanitari

Guarda sumo

Il wrestling del sumo risale ad almeno 2000 anni fa.

Il wrestling del sumo risale ad almeno 2000 anni fa.

Collaboratore AFP / AFP / AFP / Getty Images

Sumo è vecchio quanto è tipicamente giapponese. Gli storici concordano sul fatto che lo sport risale ad almeno 2000 anni e, nella sua forma attuale, è rimasto sostanzialmente invariato dal periodo Edo.

Ma segnare un posto in uno dei sei principali tornei di sumo all’anno in Giappone potrebbe essere difficile come salire sul ring e combattere, ma con un po ‘di pianificazione, puoi farlo. I biglietti sono disponibili tramite Sito ufficiale Sumo in Giappone.

Ci sono altri modi per avvicinarsi a un lottatore di sumo.

Quando non sono in competizione, i lottatori di sumo si allenano tutto l’anno nelle scuderie di sumo designate, o beya.

Queste stalle, che hanno sede principalmente nel distretto di Ryogoku a Tokyo, sono le zone in cui i lottatori della città vivono, mangiano, dormono e si allenano quasi ogni giorno. Negli ultimi anni, è diventato più comune per gli stranieri visitare l’ufficio mattutino, che inizia intorno alle 5 del mattino e dura dalle tre alle quattro ore.

Ulteriori informazioni sulle scuderie di sumo giapponesi qua.

CUCINA

Il Giappone è una terra di meraviglie culinarie grazie al suo patrimonio unico, un’ossessione nazionale per il cibo e un abbraccio quasi religioso di freschezza e produzione perfetta.

Ecco alcune delle esperienze culinarie da non perdere del paese. Hai mangiato lì? Per un tuffo più profondo nelle meraviglie culinarie del paese, controlla il nostro elenco di 25 migliori piatti giapponesi.

Sushi

Probabilmente il sushi è probabilmente la prima cosa che viene in mente quando si pensa al “cibo giapponese”.

Più di una semplice fetta di pesce sul riso in salamoia – è un tipo, chiamato nigiri – padroneggiare l’arte del sushi può facilmente prendere una vita. Fortunatamente, c’è la Sushi University, dove i viaggiatori possono imparare a distinguere il nigiri dal nori-maki.

Quasi poetico nella sua semplicità, il buon sushi si basa su due cose: la freschezza degli ingredienti e il talento del coltello dello chef.

Sia che ti piaccia il tuo pesce crudo avvolto su palline di riso all’aceto, avvolto in alghe nori grigliate o pressato in grandi tronchi rettangolari, puoi trovare deliziosi sushi in tutte le fasce di prezzo.

Se vuoi sfoggiare, Sushisho Masa (106-0031 Tokyo, Minato City, Nishiazabu, 4 Chome – 1–15) nel quartiere Roppongi di Tokyo è semplicemente perfetto.

E poi ovviamente c’è Sukiyabashi Jiro, il leggendario ristorante nell’elegante quartiere Ginza di Tokyo, ampiamente considerato il miglior ristorante di sushi al mondo. Nascosto in uno scantinato attaccato alla stazione della metropolitana Ginza, Sukiyabashi Jiro è diventato famoso in tutto il mondo dopo il documentario del 2012 “Jiro Dreams of Sushi”.

Manzo di Kobe

Cibo giapponese

Solo 3000 capi di bestiame vengono classificati a Kobe ogni anno.

© JNTO

Conosciuta per la sua persistenza ombrosa e la consistenza tenera, la carne di Kobe è una delle carni più popolari in Giappone.

Un tipo di manzo Wagyu che prende il nome dalla regione in cui viene allevato il bestiame, Kobe è relativamente raro – solo 3000 capi di bestiame ogni anno sono certificati come qualità Kobe.

Ciò ha causato un po ‘di confusione, ma qui è un modo semplice per ricordarlo. Wagyu (che letteralmente significa “mucca giapponese”) si riferisce a specifiche razze di bovini che provengono da una linea diretta, tracciabile e pura.

La regione del Kansai, dove ha sede Osaka, produce le tre varietà “reali” di Wagyu: Matsusaka, Kobe e Ohmi. Tuttavia, la carne di manzo proveniente da altre regioni può essere altrettanto gustosa.

Ulteriori informazioni sui diversi tipi di carne di manzo giapponese qua.

READ  La foresta amazzonica potrebbe scomparire in meno di 50 anni una volta raggiunto il punto critico, avvertono gli scienziati

Soba

Vuoi un posto a Kyourakutei? Dovrai aspettare in fila. La CNN incontra l’uomo dietro questo famoso ristorante soba di Tokyo, stellato Michelin.

Il soba, o pasta giapponese di grano saraceno, viene solitamente servito freddo con una salsa di immersione (chiamata zaru soba) o servito caldo nel brodo di dashi.

Il trionfo su di loro è te-uchi, che significa “fatto a mano”, soba in giapponese. Il soba impastato a mano offre la migliore fermezza e, quindi, è molto più saporito della varietà prodotta in serie.
Per un’esperienza di soba davvero unica, vai a Iwate, una prefettura nel nord-est del Giappone dove puoi assaggiare una tradizione di noodles di 400 anni che puoi chiamare “Wanko Soba. ”

Un ristorante Wanko Soba afferma che una cena ha mangiato 570 ciotole in una sola seduta.

yakitori

Cibo giapponese

Uno dei migliori motivi per visitare un pub in Giappone? Yakitori, spiedini di pollo in stile giapponese.

© JNTO

Un ristorante yakitori è dove puoi assaggiare ogni parte del pollo – dal petto di pollo alle pelli ai ventrigli – il tutto presentato su spiedini giapponesi.

Il Tokyo Torikado è uno dei posti migliori per goderselo. Un ristorante top di gamma omakase yakitori, gli ospiti di Torikado lasceranno allo chef decidere cosa mangiare.

Kaiseki

I pasti Kaiseki erano originariamente destinati ad essere assaggiati prima di una cerimonia del tè.

I pasti Kaiseki erano originariamente destinati ad essere assaggiati prima di una cerimonia del tè.

I viaggiatori giapponesi in cerca di un viaggio a Kyoto troveranno inevitabilmente la parola “kaiseki”.

Per l’esterno, sembra essere semplicemente una cena giapponese a più portate composta da piatti splendidamente placcati. Ma c’è molto di più in questo pasto meticolosamente preparato, servito deliziosamente e generalmente molto costoso.

Per i praticanti di questa alta cucina, il kaiseki è l’incarnazione di “omotenashi”, che significa ospitalità senza riserve.

Vuoi saperne di più? Abbiamo seguito lo chef Hisato Nakahigashi di Miyamasou, un ristorante e ryokan stellato Michelin, per sviluppare questa guida per principianti ai piatti di kaiseki.

Ramen

Cibo giapponese

Il ramen è il massimo del comfort in Giappone.

© Prefettura di Hiroshima / © JNTO

Niente è più confortante che bere una ciotola di ramen in tempo freddo e piovoso.

Esistono quattro stili base del famoso piatto di minestra: Shoyu (condimento con salsa di soia); shio (una versione leggera della salsa di soia shoryu); miso (a base di soia fermentata); e tonkotsu (un brodo di ossa di maiale bianco cremoso).

CNN Travel ha chiesto a Brian Mac, fondatore del blog Ramen Adventures, per condividere alcune delle sue varietà di ramen preferite a Tokyo e oltre, tra cui Hokkaido miso ramen, Kyushu Kumamoto ramen e tutti i tipi di variazioni shoyu. Ulteriori informazioni su di loro qui.

amor

Una visita di un minuto nella regione settentrionale di Tohoku, in Giappone, che produce alcune delle migliori bottiglie di sake del paese.

Un vino di riso giapponese, il sake ha una lunga storia che risale al terzo secolo.

È prodotto a livello nazionale – e molti produttori di birra sono aperti al turismo – ma la regione di Tohoku nel nord-est del Giappone è dove troverai alcune delle migliori bottiglie.

Parte di ciò che rende così diversi gli interessi di Tohoku è la geografia: gli inverni sono rigidi con forti nevicate e storicamente, a causa della sua lontananza, l’agricoltura è stata il pilastro di Tohoku.

Per i visitatori che viaggiano verso nord, diverse birrerie offrono tour in inglese e degustazioni, ma dovrai prenotare in anticipo attraverso i loro siti Web.

Scopri di più sui famosi produttori di sake nella regione di Tohoku qua.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_asia/~3/qi9xjOkiVgs/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *