Adidas afferma che almeno il 30% dei nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti sarà occupato da Blacks o Latinx

La società prevede di riempire almeno il 30% delle nuove posizioni con persone di colore o Latinx, Adidas anno Domini Martedì, insieme a diverse altre azioni che sta prendendo in risposta al recente proteste alla morte di George Floyd e chiede giustizia razziale.
Negli ultimi giorni, centinaia di dipendenti Adidas hanno lasciato il lavoro per manifestare al di fuori della sede nordamericana dell’azienda a Portland, Oregon, chiedendo ad Adidas di supportare meglio i dipendenti di colore, secondo un report dal Portland Business Journal. Adidas, come altre società di abbigliamento sportivo, ha approfittato degli accordi di sponsorizzazione con atleti e celebrità neri e ha utilizzato la cultura nera come ispirazione per progetti e piani di marketing.

“Gli eventi delle ultime due settimane ci hanno portato tutti a pensare a cosa possiamo fare per affrontare le forze culturali e sistemiche che sostengono il razzismo”, ha detto il CEO dell’Adidas Kasper Rorsted.

“Abbiamo dovuto ricorrere a noi stessi come individui e alla nostra organizzazione e pensare ai sistemi che svantaggiano e mettono a tacere individui e comunità neri”, ha affermato. “Mentre abbiamo parlato dell’importanza dell’inclusione, dobbiamo fare di più per creare un ambiente in cui tutti i nostri dipendenti si sentano al sicuro, ascoltati e abbiano pari opportunità di avanzare nella loro carriera”.

Oltre al nuovo minimo di assunzione del 30%, Adidas ha annunciato l’intenzione di annunciare un “obiettivo aggiuntivo per aumentare la rappresentazione di neri e Latinx nella nostra forza lavoro in Nord America”. Adidas ha rifiutato di dire quale percentuale della sua forza lavoro negli Stati Uniti o nel Nord America è attualmente composta da impiegati di colore.

Adidas inoltre donerà 20 milioni di dollari nei prossimi quattro anni a tre iniziative che sostengono le comunità nere: Adidas Legacy, la piattaforma di basket principale dell’azienda per le comunità svantaggiate; Adidas School for Experiential Design Education, che aiuta le persone a creare carriere nel design delle scarpe; e onorare l’eccellenza nera, che la società definisce “un’iniziativa per onorare e sostenere la comunità nera attraverso lo sport”.

READ  Aiuta gli operatori sanitari durante la pandemia ridisegnando l'hijab

Adidas ha anche annunciato l’intenzione di finanziare 50 borse di studio all’anno per i lavoratori di colore nelle università “partner”, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

“Riconosciamo l’immenso contributo della comunità nera al nostro successo e quello degli altri”, ha affermato la società. “Siamo impegnati a migliorare la nostra cultura aziendale per garantire equità, diversità e opportunità. Comprendiamo che la lotta contro il razzismo deve essere condotta in modo continuo e attivo. Dobbiamo e miglioreremo”.

L’impegno di Adidas segue un annuncio del suo concorrente, Nike ((NKE), che ha dichiarato che donerà 40 milioni di dollari in quattro anni a “organizzazioni che pongono la giustizia sociale, l’istruzione e la lotta contro la disuguaglianza razziale in America al centro del loro lavoro”, oltre a $ 100 milioni precedentemente annunciati a gruppi simili, sebbene non abbia nominato alcuna organizzazione specifica.

Correzione: una versione precedente di questo articolo non indicava correttamente il calendario per il quale Nike aveva pianificato di effettuare una donazione.

Correzione: una versione precedente di questo articolo indicava erroneamente l’importo che Nike intendeva donare per quattro anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *