Aggiornamenti da tutto il mondo
Un pedone sta riposando in un parco a Singapore all'inizio di questo mese.
Un pedone sta riposando in un parco a Singapore all’inizio di questo mese. Roslan Rahman / AFP / Getty Images

La recessione di Singapore potrebbe essere molto più profonda del previsto quest’anno poiché la pandemia di coronavirus continua a colpire la ricca città-stato.

I funzionari martedì hanno tagliato la previsione economica del paese per la terza volta quest’anno. Secondo il Ministero del Commercio e dell’Industria, la crescita del PIL dovrebbe ora scendere dal 4% al 7%, contro un calo atteso dall’1% al 4%.

Le prospettive oscuranti sono una partenza importante da pochi mesi fa. All’inizio di quest’anno, Singapore era considerata uno dei pochi paesi in cui la sua risposta ai coronavirus era sotto controllo.

Ma di recente ha vissuto una situazione allarmante seconda ondata di infezioni, portando a maggiori restrizioni. La nazione insulare ora ha 31.960 casi confermati, rispetto a poche centinaia di marzo, secondo i dati di Johns Hopkins University.

Singapore era già in fase di recessione lo scorso anno, con le esportazioni in calo a causa della guerra commerciale USA-Cina.

Ora, “pensiamo che l’economia sia già in recessione”, Sung Eun Jung, di Oxford Economics, ha scritto martedì in una nota di ricerca.

Per sostenere l’economia in declino, il governo ha distribuito miliardi di dollari in pacchetti di incentivi.

Un nuovo pacchetto è previsto anche martedì, quando il vice primo ministro e ministro delle finanze Heng Swee Keat presenterà un piano di salvataggio aziendale in un discorso al Parlamento.

source–>https://edition.cnn.com/world/live-news/coronavirus-pandemic-05-26-20-intl/index.html

READ  Il principale repubblicano del Senato respinge le affermazioni prive di fondamento di Trump secondo cui il voto postale porta a frodi di massa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *