Alibaba assumerà 5.000 lavoratori mentre la pandemia guida la domanda di servizi cloud
I nuovi posti di lavoro saranno in settori come reti, database, server, chip e intelligenza artificiale, ha affermato la società. Ali Baba ((BABA) è il più grande fornitore di cloud in Asia e il terzo al mondo, secondo la società di ricerca Gartner.

“Il percorso di trasformazione digitale per le imprese in Cina, che impiegava da tre a cinque anni, dovrebbe ora accelerare e completarsi in un anno”. Jeff Zhang, presidente di Alibaba Cloud Intelligence, ha dichiarato in una nota.

L’annuncio di lavoro arriva dopo che Alibaba si è impegnata ad aprile a spendere 200 miliardi di yuan ($ 28 miliardi) nei prossimi tre anni per costruire più data center. Le entrate del cloud del colosso tecnologico hanno raggiunto i 40 miliardi di yuan ($ 5,7 miliardi) nell’anno fiscale 2021, con un aumento del 62% rispetto all’anno precedente.

La disoccupazione è aumentata durante la pandemia. Ma ci sono ancora aziende che assumono nel mezzo della calamità economica, perché il cambiamento delle abitudini dei consumatori sta costringendo le aziende di una vasta gamma di settori a reperire talenti.

Kroger ((KR), Dollar General e Aldi sono tra i negozi di alimentari e i rivenditori che assumono lavoratori. Offerte di lavoro per appaltatori della difesa Raytheon ((RTN) e società farmaceutica GlaxoSmithKline ((GLAXF). Nel settore tecnologico, Pay Pal ((PYPL), Epic Games e Riot Games hanno accelerato il loro reclutamento.
Amazon ((AMZN), Microsoft ((MSFT) e proprietario di Google Alfabeto ((GOOGL) sono tutti i principali attori del cloud, che si riferisce alla fornitura di servizi IT come archiviazione, database, software e analisi su Internet.

Microsoft ha centinaia di posizioni aperte collegate al suo servizio cloud di Azure, secondo gli annunci pubblicitari su LinkedIn, la piattaforma di social media che ha acquisito nel 2016, mentre Amazon elenca migliaia di processi cloud sul proprio sito Ragnatela. Google ha centinaia di altre aperture nei servizi cloud.

READ  Ho avuto il cancro nel mezzo dell'epidemia di coronavirus

La società di software statunitense VMware ha 1.350 aperture in tutto il mondo, molte delle quali nei servizi cloud, una priorità di assunzione per l’azienda.

La disoccupazione in Europa è la metà di quella americana. Ecco perché

La domanda di servizi cloud è in aumento in tutto il mondo, poiché sempre più persone lavorano e seguono corsi a casa durante la pandemia di coronavirus. Alcune università si stanno preparando a presentare conferenze online l’anno prossimo e molte sono alla ricerca di provider per gestire i propri backup di dati.

Google Meet, il servizio di comunicazioni video dell’azienda, ha registrato un aumento di 30 volte nell’utilizzo da gennaio, aggiungendo circa 3 milioni di nuovi utenti e servendo 3 miliardi di videochiamate al giorno.

morbido ((LAVORO), una piattaforma di comunicazione che utilizza Amazon Web Services come provider cloud preferito, ha aggiunto 12.000 clienti paganti e 90.000 nuove organizzazioni nei tre mesi terminanti il ​​30 aprile. Cisco ((CSCO) e Ingrandisci ((ZM) ha anche riscontrato un aumento nell’uso dei loro strumenti di collaborazione sul lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *