Alla ricerca di semi rari nel mezzo di una pandemia globale

(CNN) – James Wood sta cercando un albero.

È circondato da alberi sul sentiero Overland – mirto nodoso, gomma da neve sottile – ma sta cercando un albero particolare.

Sbrigati. Nuvole di acciaio strappano in cima alle doleriti nel Parco Nazionale Cradle Mountain-Lake St Clair in Tasmania, segni di pioggia, ma c’è un altro motivo per sbrigarsi.

Un pino matita può vivere mille anni, ma l’albero antico trasporta sporadicamente i suoi coni di semi. Questo raro evento – noto come il “masting” – si è tenuto per l’ultima volta nel 2015. Ora, nel mezzo di una pandemia globale, è successo di nuovo.

Non durerà a lungo – “Se non ci sei al momento giusto, ti mancherà”, dice Wood – e nessuno sa quando accadrà.

La sua missione è quindi quella di raccogliere e conservare semi geneticamente diversi delle conifere endemiche più minacciate dai cambiamenti climatici nell’area del Patrimonio Mondiale della Tasmania.

Il legno non è un esperto di sopravvivenza. È un botanico dei Kew Gardens di Londra, che ora lavora nella banca del seme dei Royal Tasmanian Botanic Gardens di Hobart. Non è mai stato sulla pista Overland.

La missione del botanico James Wood è quella di raccogliere semi di pino rari.

La missione del botanico James Wood è quella di raccogliere semi di pino rari.

Per gentile concessione dei Royal Tasmanian Botanical Gardens

Il suo navigatore è Justin Dyer, una guida esperta della Tasmanian Walking Company, un operatore locale di escursioni guidate di lusso lungo i migliori sentieri della Tasmania.

Overland Track è una delle prime escursioni alpine in Australia. Questa è una seria impresa per gli escursionisti con un buon livello di idoneità fisica che comprendono i rischi delle remote regioni alpine dove le condizioni possono cambiare rapidamente.

I decessi si sono verificati, anche nei mesi estivi, quando le persone erano poco preparate per il maltempo.

Wood e Dyer impiegano due giorni per arrivare dove vogliono vicino a Pelion Plains. C’è un esemplare primitivo a forma molto simile all’acconciatura di Marge Simpson con foglie che ricordano squame verdi e coni strettamente tratteggiati nei rami superiori. Le capsule legnose sono mature e pronte a rilasciare i semi.

“Se c’è un fuoco infuocato, la matita iconica sarà una di quelle che probabilmente andranno perse – insieme al pino di King Billy – quindi c’è un bisogno fondamentale di agire ora se vogliamo mantenere queste piante dentro il nostro paesaggio “, afferma Bois,

READ  L'avvocato di famiglia indaga sull'omicidio di Ahmaud Arbery come crimine di odio federale

Stranamente silenzioso

La pandemia di coronavirus ha dato inaspettatamente a Wood e Dyer uno dei doni superlativi della vita.

Tra ottobre e maggio, la Overland Track attira generalmente intrepidi appassionati di ricreazione da tutto il mondo, con fino a 60 escursionisti al giorno che effettuano trekking di sei giorni di 65 chilometri da Cradle Mountain a Mount Ossa (la vetta più alta della Tasmania ) che termina a St Clair Lake (Il lago naturale più profondo dell’Australia).

Ma, per ora, lo scienziato e l’uomo all’aperto hanno tutto. Quando Covid-19 forzò la chiusura di tutti i parchi nazionali, scoprirono com’era essere completamente soli in una delle passeggiate alpine più esilaranti dell’Australia.

“Qui era stranamente calmo”, dice Wood al suo ritorno alla civiltà alla fine di un’odissea di cinque giorni in un paesaggio scolpito da valli glaciali, antiche foreste, brughiere e prati. “Un giorno, ci siamo imbattuti in un ornitorinco che camminava in un piccolo laghetto vicino alla pista, totalmente ignaro degli umani. E ‘stato molto dolce.”

Un altro giorno, attraverso le piogge torrenziali, la coppia entrò in un fitto campo di pandani.

“È una pianta folle”, ammette Wood. “Un tipo di erica che assomiglia di più a una palma stranamente tropicale ed erbosa con una sola testa di lunghe foglie. È particolarmente irrilevante in questo ambiente freddo.

L'area del patrimonio mondiale della Tasmania è piena di vegetazione alpina unica.

L’area del patrimonio mondiale della Tasmania è piena di vegetazione alpina unica.

Luke Tscharke

“Abbiamo dovuto passare attraverso una cintura da loro mentre salivamo sul Monte Oakleigh. Era davvero nebbioso ed erano in piedi in sudari come grandi asciugamani di carta di stoffa in un autolavaggio. I guardò indietro a questa bellissima figura scura all’orizzonte: era un singolo Pandani con le sue foglie che si inarcavano contro la terra contro un cielo piacevole / viola. Era semplicemente magnifico. Eravamo i soli testimoni di questo momento. “

READ  Stéphane Bourgoin: un esperto di serial killer francese ammette che la sua carriera si basa su bugie

Scoperta di nuove specie

L’ultima notte nella cabina privata Pelion della società escursionistica thailandese è stata un sollievo per Wood. Era stato minacciato di un infortunio al ginocchio (dopo una ripida salita in pista il primo giorno) ma la cabina era calda e Dyer era un artigiano con uno stufato di agnello. La guida aveva portato a casa questo lievito di birra per fare il pane e c’era un buon negozio di vino rosso.

L’isolamento in natura non è completamente sconosciuto al legno.

“A volte ho lavorato il giorno di Natale a Wakehurst Gardens nel Regno Unito”, ricorda. “Avrei l’intera proprietà per me stesso e sarebbe stranamente silenzioso. Non un’altra anima viva tutto il giorno.”

Quando il raccoglitore di semi inglese si trasferì in Tasmania nel 2005 – interessato alla botanica fin dalla sua adolescenza – rimase sempre sorpreso dalle differenze nel paesaggio.

“Avevo lavorato in Messico e in Africa, ma poi sono andato in Australia per la prima volta, e mi sentivo come se stessi scendendo dall’aereo su un pianeta completamente diverso. Niente sembra familiare.”

Faticò a capire la situazione e decise che se fosse arrivata l’opportunità di lavorare in Australia, l’avrebbe presa. La diversità floreale della Tasmania è molto più bassa di quella del continente, ma ogni anno vengono sempre identificate nuove specie.

La pioggia cade sui raccoglitori di semi Overland Track.

La pioggia cade sui raccoglitori di semi Overland Track.

Giardini botanici reali della Tasmania

“Sai”, Wood entusiasta, “questa stagione stavo facendo sondaggi e ho scoperto una pianta che era conosciuta solo da un’altra collezione che è stata fatta 30 anni fa e non sappiamo nemmeno cosa sia. Scoperte come questa sono piuttosto rare in Europa, ma qui sono molto più comuni. Le opportunità di imparare cose nuove sono enormi per qualcuno a cui sono interessato. È estremamente gratificante ed eccitante essere in questo tipo di ambiente “.

READ  L'OMS riporta il più grande aumento di un giorno nei casi di coronavirus

Una polizza assicurativa per il futuro

Con il cambiamento dell’habitat della Tasmania, molte specie alpine possono scomparire, il che rappresenterà una perdita straziante per l’umanità.

“Alcune popolazioni sono già state distrutte dal fuoco e potrebbero non essere in grado di recuperare in modo naturale a causa di distribuzioni frammentate o bassa capacità di dispersione”, afferma Wood. “La crescente aridità e probabilità di incendio in queste aree è di grande preoccupazione”.

La maggior parte dei supporti di pino a matita sono clonali, cioè un individuo. Ciò significa che i raccoglitori di semi devono catturare le variazioni genetiche su una vasta area per garantire la diversità biologica.

I due uomini che si incontravano come estranei separati da amici, dopo aver coperto 300 ettari di terra, strapparono due manciate di coni da 46 alberi, riempirono un sacchetto di stoffa con quello che alla fine , era equivalente a 8000 semi vitali.

Matita di semi di pino.

Matita di semi di pino.

Giardini botanici reali della Tasmania

“Questo non è il trasporto sbagliato come una polizza assicurativa per il futuro”, ha detto Wood.

La raccolta sarà conservata presso il Tasmanian Seed Conservation Centre e la Millennium Seed Bank (Regno Unito). Alla fine, un giorno, i semi possono essere reintrodotti nel paesaggio in natura.

“Sarebbe bello se possiamo lasciare quelli alle nostre spalle con qualcosa di più di un semplice assaggio di come era il mondo all’inizio”, ha detto Wood.

Tasmanian Walking Company e Royal Botanical Gardens si uniranno nuovamente per il prossimo Overland Track cerca unità di raccolta, in programma dal 24 febbraio al 1 marzo 2021. Gli ospiti saranno invitati a partecipare al progetto di conservazione.

source–>https://www.cnn.com/travel/article/australia-tasmania-overland-track-pencil-pine/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *