Attenzione alle azioni fallimentari – CNN
Hertz e JCPenney sono due delle società quotate più importanti Capitolo 11 file di protezione da quando la pandemia di Covid-19 ha colpito gli Stati Uniti. Hanno molta compagnia.
Ma gli investitori dovrebbero riconsiderare se ritengono che potrebbe essere il momento di cercare occasioni con azioni di società fallite. Dopotutto, Hertz ((HTZ) e JCPenney ((JCP) ha lottato molto prima dell’arrivo del coronavirus.
Certo, ci sono aziende come GM ((GM) buono come Delta ((DAL), americano ((AAL) e diverse altre compagnie aeree che hanno finito per ottenere una seconda vita dagli investitori dopo che il fallimento ha cancellato i loro bilanci negli ultimi anni. Ma fu dopo che gli investitori che detenevano azioni nelle vecchie società fallite furono spazzati via.

Quando si tratta di ottenere un rimborso durante la riorganizzazione del capitolo 11, gli azionisti sono i più bassi sul totem. I creditori aziendali, che possono includere tutti, dagli obbligazionisti ai fornitori, hanno una priorità maggiore.

Inoltre, una società in cerca di protezione fallimentare probabilmente lo ha fatto a causa di decisioni commerciali sbagliate o perché non è più rilevante per i consumatori. È più di un semplice debito in crescita.

Il fallimento può solo risolvere temporaneamente i problemi aziendali

Date un’occhiata al Pier 1 ((PIRRQ). Il rivenditore in difficoltà da tempo ha presentato istanza di fallimento a febbraio e prevede di chiudere definitivamente i suoi 541 negozi. Le azioni di Pier 1 sono precipitate del 75% a poco più di $ 1 per azione il giorno in cui sono state depositate. Ora vengono scambiati per meno di 7 centesimi.
Il molo 1 vuole chiudere definitivamente tutti i suoi negozi
E chiedi a tutti gli investitori che hanno bloccato con Sears da quando è stato presentato nel capitolo 11 nell’ottobre 2018, come ha funzionato il fallimento.
Sears ((SHLDQ) è stato scambiato intorno ai 41 centesimi quando ha dichiarato fallimento e ha raggiunto brevemente $ 2,77 per azione dopo aver lasciato il capitolo 11 a febbraio 2019. Ma lo stock è sceso di quasi il 60% nell’ultimo anno a raggiungere circa 17 centesimi.

Anche i titoli di nuova emissione di società precedentemente fallite spesso hanno difficoltà a prosperare dopo essere emersi dal capitolo 11. Dopotutto, un bilancio più sano non significa che una società abbia un modello di business migliore, specialmente nel distribuzione notoriamente nitida.

American Apparel, Fairway, Barneys e RadioShack sono solo alcuni esempi di ciò che alcuni hanno soprannominato le società del capitolo 22 – società che sono state tutte costrette a fallire una seconda volta in pochi anni dopo essere emerse da una precedente riorganizzazione .

Poi c’è la società cinematografica e cinematografica Eastman Kodak, il gigante della tecnologia e del consumo che era un componente Dow dal 1930 al 2004, fino a quando non ci volle troppo tempo per entrare nel rivoluzione della foto digitale.

Ha presentato istanza di fallimento nel 2011, cancellando il valore dei suoi azionisti. Mentre rielaborato Eastman Kodak ((KODK) è tornato a Wall Street con nuovi titoli nel 2013, da allora i suoi titoli sono precipitati del 90%.

Pertanto, mentre i trader attivi possono avere i soldi e lo stomaco per cercare di trarre vantaggio dalle fluttuazioni a breve termine di titoli falliti come Hertz e JCPenney, gli investitori a lungo termine dovrebbero probabilmente pensarci due volte.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *