Bank of England si unisce alle imprese britanniche per scusarsi per la schiavitù

Diverse compagnie britanniche hanno riconosciuto legami con la tratta degli schiavi questa settimana e hanno promesso un nuovo sostegno finanziario alle comunità etniche nere e di minoranza. Le aziende sono evidenziate in a Database dell’University College di Londra esplorare l’eredità della proprietà schiava britannica, che ha reso un contributo considerevole alla ricchezza del paese.

La Gran Bretagna ha schiavizzato 3,1 milioni di africani tra il 1640 e il 1807, trasportandoli nelle colonie di tutto il mondo, secondo la storica Inghilterra, un’agenzia pubblica. Molte di queste persone sono state portate nei Caraibi per lavorare nelle piantagioni di canna da zucchero, il che ha reso i loro proprietari molto ricchi attraverso l’esportazione di zucchero, melassa e rum, secondo gli Archivi nazionali.

Quando la schiavitù coloniale fu abolita nel 1833, il governo britannico pagò £ 20 milioni ($ 25 milioni) per compensare i proprietari di schiavi, mentre gli schiavi non ricevevano nulla. Oggi, questo risarcimento equivale a circa £ 16,5 miliardi ($ 20,6 miliardi), secondo la storica Inghilterra.

Nelle ultime settimane, le proteste di Black Lives Matter sono scoppiate in tutto il Regno Unito, con i manifestanti che hanno massacrato una statua del mercante di schiavi del 17 ° secolo Edward Colston e chiedendo la rimozione di altri monumenti.

“I proprietari di schiavi erano un mezzo molto importante con cui i frutti della schiavitù venivano trasmessi alla Gran Bretagna metropolitana”, afferma l’University College di Londra.

Il database dell’università mostra che diversi ex governatori e direttori della Bank of England possedevano schiavi. Queste persone sono state compensate dal governo britannico quando la schiavitù è stata abolita, ricevendo alcune migliaia di sterline in alcuni casi per liberare i loro schiavi.

READ  Singapore's recession is officially here

Un portavoce della Banca d’Inghilterra ha dichiarato venerdì che la tratta degli schiavi del 18 ° e 19 ° secolo era una parte “inaccettabile” della storia inglese e si è scusato per il ruolo svolto dagli ex governatori e registi. La banca centrale scatterà foto di ex governatori e direttori che erano coinvolti nella tratta degli schiavi se fossero esposti in qualsiasi parte della banca, ha detto il portavoce.

Chiese e cattedrali sono anche considerando come possono risolvere le questioni sollevate da Black Lives Matter in merito ai monumenti, ha dichiarato in una nota il direttore delle cattedrali e degli edifici della Chiesa d’Inghilterra, Becky Clark. Ciò può includere la modifica della rimozione dei monumenti, ma deve essere eseguita “in modo sicuro e legale”, ha aggiunto.

Un numero crescente di aziende offre ai propri dipendenti un giorno libero per celebrare il Juneteenth

“La schiavitù e lo sfruttamento non hanno posto nella società”, ha detto un portavoce della Chiesa d’Inghilterra. “Sebbene riconosciamo il ruolo preminente che il clero e i membri attivi della Chiesa d’Inghilterra hanno svolto nel garantire l’abolizione della schiavitù, è una vergogna che altri membri del “La Chiesa ha attivamente praticato la schiavitù e ne ha tratto beneficio”, ha aggiunto il portavoce.

La Chiesa d’Inghilterra si è scusata nel 2006, riconoscendo il ruolo che ha avuto nei casi storici di schiavitù. Funziona ora per porre fine alla schiavitù moderna Iniziativa Clewer.

Le grandi società di tutto il mondo sono alle prese con come combattere l’ingiustizia razziale. Le società britanniche Lloyd’s di Londra, il più antico mercato assicurativo del mondo, e la catena di pub Greene King hanno riconosciuto i loro legami con la tratta degli schiavi all’inizio di questa settimana.

Quest’anno, oltre una dozzina di aziende americane, tra cui Nike ((NKE), cinguettio ((TWTR) e Bersaglio ((TGT), avere dato ai dipendenti un giorno libero da osservare il 19 giugno o il 19 giugno come ferie pagate. Juneteenth segna il giorno del 1865 quando, a più di due anni dalla proclamazione dell’emancipazione, la schiavitù terminò in Texas.

– Clare Duffy ha contribuito al rapporto.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT