Barr chiama l’amministrazione Trump per invertire la chiamata per la completa rimozione di Obamacare

Con una scadenza mercoledì per apportare modifiche al suo caso, Barr ha presentato il caso in una stanza con il vicepresidente Mike Pence, l’avvocato della Casa Bianca Pat Cipollone, membri del Consiglio di politica interna, il segretario Kayleigh McEnany e molti altri funzionari. L’incontro si è concluso senza una decisione e non è stato immediatamente chiaro se emergesse un cambiamento nella posizione dell’amministrazione Trump.

Barr e altri consulenti senior si sono opposti alla dura posizione da qualche tempo, avvertendo che potrebbe avere importanti implicazioni politiche se la legislazione sanitaria globale sembrasse minacciata mentre gli elettori andavano alle urne a novembre.

Secondo quattro fonti che conoscono l’incontro, Barr ha sostenuto di cambiare l’attuale posizione dell’amministrazione per preservare parti della legge, piuttosto che sostenere pienamente la causa avviata da un gruppo di stati repubblicani. Allo stato attuale, la posizione dell’amministrazione Trump mira a eliminare l’intero Affordable Care Act, firmato dal presidente Barack Obama nel 2010 e comunemente noto come Obamacare.

Il segretario di Barr e della salute e dei servizi sociali Alex Azar si è espresso contro il backup della legge nella sua interezza, impegnandosi in un acceso dibattito sulla questione con il capo dello staff della Casa Bianca , Mick Mulvaney e politici alleati con lui, ha riferito la CNN l’anno scorso. Ma Barr e altri hanno recentemente aggiunto una dimensione extra ai loro sforzi, evidenziando la pandemia di coronavirus che ha spazzato la nazione. Se i giudici accettassero la posizione dell’amministrazione Trump, la sua decisione potrebbe interrompere in modo significativo l’assistenza sanitaria di milioni di americani e aumentare il tasso non assicurato.
L’Affordable Care Act dovrebbe fungere da importante rete di sicurezza per i milioni di persone che perdono il lavoro e l’assicurazione sanitaria sul lavoro nel mezzo della pandemia. Se il tasso di disoccupazione raggiunge il 15%, quasi 17,7 milioni di americani potrebbero perdere le loro politiche sponsorizzate dal datore di lavoro, secondo un rapporto recente dell’Istituto urbano. Oltre 8 milioni di persone potrebbero iscriversi a Medicaid, in particolare negli Stati che hanno esteso il programma a più adulti a basso reddito ai sensi della legislazione sanitaria generale. Inoltre, oltre 4 milioni di persone potrebbero ottenere copertura attraverso scambi di leggi di assistenza a prezzi accessibili o altre politiche private, lasciando poco più di 5 milioni di persone non assicurate, secondo il rapporto.

Anche prima della pandemia, oltre 11,4 milioni di persone si sono abbonate alla copertura di Obamacare per il 2023 e circa 12,5 milioni sono state arruolate nell’espansione di Medicaid.

READ  Ciò che il governatore della Florida non sa del coronavirus è molto

Gli assistenti di politica interna di Trump hanno resistito a qualsiasi cambiamento negli argomenti legali dell’amministrazione Trump a questo punto, dicendo che la posizione legale dovrebbe avanzare invariata perché i repubblicani hanno fatto una campagna per abrogare Obamacare per un decennio. Gli aiuti hanno escluso la possibilità di ulteriori ripercussioni politiche e hanno spinto Barr da parte alla riunione di lunedì.

Il Dipartimento di Giustizia ha rifiutato di commentare.

La divisione è stata una battaglia di vecchia data all’interno dell’amministrazione, ma ha un nuovo senso di urgenza in quanto l’amministrazione deve affrontare una scadenza mercoledì se vuole cambiare argomento.

L’amministrazione sta attualmente sostenendo che il requisito dell’assicurazione individuale è incostituzionale e poiché questo mandato è collegato ad altre disposizioni di legge, l’intera legge sull’assistenza economica deve cadere. Se l’amministrazione vuole abbandonare questa posizione assoluta, probabilmente presenterà un caso alla Corte Suprema entro le prossime 48 ore, sulla base dell’attuale programma di briefing del tribunale per le parti di duello. Altrimenti, il fascicolo dell’amministrazione non sarebbe dovuto alla High Court fino a giugno.

Barr ha da tempo sostenuto di temperare la posizione dell’amministrazione, che è cambiata più volte dall’inizio del processo all’inizio del 2018. L’amministrazione ha sostenuto che dovrebbero cadere solo due disposizioni chiave che proteggono gli americani con condizioni preesistenti, ma il resto della legge potrebbe rimanere. In una drammatica inversione poco dopo che Barr è diventato procuratore generale all’inizio del 2019, il Dipartimento di Giustizia ha affermato che l’intera legge sull’assistenza economica dovrebbe essere abbattuta. Diversi mesi dopo, l’amministrazione ha sostenuto dinanzi a una corte d’appello federale che la legge dovrebbe essere annullata solo nella misura in cui si applica alla coalizione di Stati a guida repubblicana che hanno contestato la legge.

L’argomentazione secondo cui l’intera legge dovrebbe già essere rovesciata potrebbe essere stata difficile per la maggioranza della Corte suprema, che ha respinto due volte le sfide su larga scala.

Dopo un decennio, l’Affordable Care Act ha interessato quasi tutti gli aspetti del sistema sanitario. Ha chiesto che tutti gli americani ottengano copertura e ha creato un mercato per l’acquisto di assicurazioni. Ha inoltre esteso Medicaid ai diabetici poveri e protetti, ai malati di cancro e ad altre persone che soffrono di condizioni preesistenti, a cui viene negata la copertura o addebitato premi più elevati.

L’attuale controversia della Corte Suprema è iniziata quando il Texas e altri stati a guida repubblicana hanno fatto causa dopo che il Congresso a guida repubblicana del 2017 ha ridotto a zero la sanzione fiscale per coloro che non sono riusciti a ottenere assicurazione. Poiché il mandato individuale non è più collegato a una specifica sanzione fiscale, secondo gli Stati, è incostituzionale. Dicono anche che, poiché il singolo mandato è intrecciato con una moltitudine di disposizioni ACA, l’invalidazione dovrebbe far cadere l’intera legge, comprese le protezioni per le persone con condizioni preesistenti.

Dall’altro lato ci sono la California e altri stati a guida democratica e la Camera dei rappresentanti controllata dai democratici negli Stati Uniti. L’Affordable Care Act è rimasto in vigore per tutto il contenzioso.

READ  Amazon ha rivelato di essere dietro il mistero di una donazione di $ 310.000 alle librerie

All’inizio di quest’anno la Corte suprema ha deciso di accogliere la controversia ACA. Il caso dovrebbe essere ascoltato in autunno, ma non è prevista una decisione fino al 2023, dopo le elezioni presidenziali di novembre.

Il caso segnerà la terza volta che la Corte Suprema ha affrontato una grande controversia ACA. Nel 2012, i giudici hanno confermato la legge con 5 voti favorevoli e 4 contrari, con il giudice supremo John Roberts che ha votato con i quattro giudici liberali sul dissenso di quattro conservatori. Roberts basò la sua opinione sul potere fiscale del Congresso.

Questa storia è stata aggiornata per includere ulteriori informazioni e riflette che il Dipartimento di Giustizia ha rifiutato di commentare.

source–>https://www.cnn.com/2020/05/05/politics/william-barr-obamacare-supreme-court/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT