Beyoncé chiede giustizia a George Floyd

L’artista vincitore del Grammy è una delle tante celebrità che usano le loro piattaforme di social media per chiedere il cambiamento dopo la morte di Floyd a Minneapolis la scorsa settimana.

“Siamo rotti e disgustati”, ha detto in un video di Instagram. “Non possiamo normalizzare questo dolore. Non sto solo parlando con persone di colore. Se sei bianco, nero, marrone e qualcosa in mezzo, sono sicuro che ti senti senza speranza per il razzismo che dilaga in America in questo momento.”

Floyd è stato arrestato lunedì dalla polizia di Minneapolis ed è morto mentre era detenuto dalla polizia. Riprese video dell’arresto mostrarono ufficiali che tenevano Floyd a terra con un ufficiale, Derek Chauvin, con il ginocchio sul collo di Floyd per un totale di 8 minuti e 46 secondi. Chauvin è stato accusato omicidio di terzo grado e omicidio colposo di secondo grado.

Nel video Beyoncé ha continuato dicendo “Più omicidi insensati di esseri umani. Più persone di colore meno umani di noi. Non possiamo più distogliere lo sguardo. George è la nostra intera famiglia e umanità. È la nostra famiglia. perché è un connazionale americano “.

“Ci sono state troppe volte in cui abbiamo visto questi omicidi violenti e senza conseguenze”, ha detto. “Sì, qualcuno è stato accusato, ma la giustizia è tutt’altro che fatta.”

Beyoncé ha terminato il video chiedendo ai fan di visitare una pagina su di lei sito web che include collegamenti a diverse petizioni. Una delle petizioni su Change.org ha già raccolto oltre 9 milioni di firme.

“Continuate a pregare per la pace, la compassione e la guarigione per il nostro paese”, ha detto.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *