Blackout Tuesday: Perché pubblicare un’immagine in nero con l’hashtag #blm fa più male che bene

Ecco il problema Sebbene questi post siano ben intenzionati, diversi attivisti e influencer hanno sottolineato questa pubblicazione di un’immagine nera vuota con un gruppo di tag ostacola le notizie critiche e i canali di aggiornamento. Le proteste continuano a imperversare in tutto il paese. Gli arresti si sommano a migliaia. La visibilità dei vari gruppi e progetti militanti è essenziale in questo momento. E uno dei modi più comuni per rintracciarlo è monitorare o cercare i tag.
“Sappiamo che non è intenzione di nuocere, ma ad essere sinceri danneggia essenzialmente il messaggio”, L’attivista e attivista per la salute mentale di Black Lives Matter Kenidra Woods pubblicato su Twitter. “Stiamo usando l’hashtag per mantenere aggiornato il ppl. PLS smette di usare l’hashtag per le immagini in bianco !!” Un video scorrevole dell’hashtag #BlackLivesMatter su Instagram dimostra il suo punto di vista: è fila dopo fila di quadrati neri, con pochissimi messaggi di nota in mezzo.

Ci sono due problemi qui: in primo luogo, i tag effettivi utilizzati sui post di Blackout Tuesday. In secondo luogo, il vero scopo di pubblicare un’immagine nera in primo luogo.

Quando pubblichi un’immagine con un tag su, diciamo, Twitter o Instagram, viene automaticamente aggiunta a un feed ricercabile, che le persone possono trovare usando quel tag. È un modo comune per le persone di monitorare una situazione o un interesse. E poiché le persone hanno incluso il tag #BlackLivesMAtter, nelle parole dell’attivista Feminista Jones, le proteste sono state cancellate da Instagram.
“Quando guardi l’hashtag #BlackLivesMatter, non si tratta più di video, informazioni utili, risorse, documentazione dell’ingiustizia, ma file di schermate nere”, l’artista musicale Kehlani ha spiegato la sua storia su Instagram.

Le persone vogliono che le informazioni continuino a scorrere

& # 39; Le mie emozioni erano così crude: le persone che creano arte per ricordare George Floyd
Blackout martedì guadagnato terreno grazie al lavoro dei dirigenti musicali Jamila Thomas e Brianna Agyemang, che ha condotto uno sforzo nella comunità musicale per sospendere le normali operazioni commerciali il 2 giugno “nel rispetto del razzismo e delle disuguaglianze di lunga data che esistono dalla sala riunioni al viale”.

Man mano che il movimento cresceva, l’idea si riduceva a individui e marchi che promettevano di non pubblicare alcun contenuto il 2 giugno in riferimento alla situazione.

READ  possibile flashback

Tuttavia, si teme che mentre ciò che equivale a un momento di silenzio virtuale possa essere un potente promemoria per alcuni, arriva in un momento in cui le voci di attivisti e difensori neri sono più necessarie.

Il rapper Lil Nas X ha criticato il movimento su Twitter. “Penso davvero che sia ora di spingere più forte che mai” ha scritto. “Non credo che il movimento sia mai stato così potente. Non abbiamo bisogno di rallentarlo non pubblicando nulla. Dobbiamo diffondere informazioni ed essere più forti che mai.”
Tuttavia, alcune persone hanno preso l’invito all’azione. per indicare una pausa sulla pubblicazione di cose personali o domande estranee alla Black Lives Matter o alle proteste in corso piuttosto che al completo silenzio. Alcuni articoli ampiamente condivisi nel corso della giornata incoraggiare le persone ad astenersi dall’autopromozione e ad utilizzare la loro presenza su varie piattaforme per elevare invece i membri della comunità nera.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT