Boeing costruisce di nuovo 737 Max, anche se non ancora autorizzato a volare
L’annuncio è arrivato lo stesso giorno in cui Boeing ha comunicato a 6.770 lavoratori che stavano perdendo il lavoro. Altri 5.520 lavoratori hanno accettato offerte di acquisto volontarie.
Boeing aveva continuato a costruire il Max, il suo aereo jet più venduto, anche dopo essere stato immobilizzato nel marzo 2019 a seguito di due incidenti mortali che hanno ucciso 346 persone. Ha prodotto oltre 400 getti che non è stato in grado di consegnare prima di interrompere la produzione a gennaio a causa di ritardi persistenti nell’ottenere nuovamente l’autorizzazione di volo.
La compagnia ha temporaneamente sospeso la costruzione dell’aereo a gennaio, prima che la pandemia di Covid-19 raggiungesse la maggior parte delle compagnie aeree del mondo. Non poteva permettersi di continuare a costruire il Max senza essere in grado di consegnare gli aerei e chiudere le vendite. Ma se mantenesse la linea chiusa, rischiava di perdere fornitori che potevano fallire senza poter vendere le loro parti a Boeing.

“Senza la catena di approvvigionamento, non dovremo assemblare nulla, quindi è così semplice”, ha dichiarato il CEO di Boeing Dave Calhoun alla riunione annuale di aprile durante la discussione su necessità di supportare i fornitori dell’azienda.

Dall’inizio della pandemia di Covid-19, che ha causato il crollo dei viaggi aerei, le compagnie aeree e le compagnie di autonoleggio hanno annullato gli ordini per 299 dei 737 Max. Altri 240 aerei hanno cambiato lo stato degli ordini e Boeing non li considera più ordini fermi.

La società ha ancora ordini fermi per oltre 3.800 dei 737 Max nei suoi libri. E alcune delle compagnie aeree che hanno ritardato la consegna dell’aereo a causa del numero di aerei che hanno parcheggiato dicono che un giorno sperano di poter ricevere presto la consegna del 737 Max.

“Vogliamo ancora rimettere in servizio Max”, ha dichiarato il CEO di Southwest Gary Kelly agli azionisti alla riunione annuale della società all’inizio di questo mese. “Il piano Max è maggiore di [older versions of the] 737 che attualmente operiamo. Consuma meno carburante. È un aereo eccellente. E certamente in questo ambiente, ci piacerebbe rimuovere alcuni dei nostri dispositivi più vecchi, evitare costose manutenzioni e sostituire i nuovi aerei. “

Southwest ha 34 aerei a terra, più di qualsiasi altra compagnia aerea, e Boeing ne ha costruiti altri 25 che si aspetta di consegnare. Però, Sud ovest ((LUV) ha raggiunto un accordo con Boeing per ridurre il numero di jet Max che aggiungerà alla sua flotta entro la fine del 2021.

Southwest inizialmente progettava di prendere in consegna 107.737 aeromobili Boeing Max tra il 2019 e il 2021 e altri 19 da società di noleggio aeromobili. Ma finora, ha ricevuto solo tre di questi aerei a causa della messa a terra. In base ad un accordo con Boeing, ora prenderà in consegna più di 48 di questi aeromobili fino alla fine del 2021 e rinvierà gli ordini per almeno altri 59.

“Non abbiamo bisogno del Max al momento. Non abbiamo bisogno di tutti gli aerei che abbiamo”, ha detto Kelly agli investitori ad aprile durante la prima perdita operativa trimestrale della compagnia aerea in 11 anni.
La compagnia aerea ha dichiarato il mese scorso che non aveva intenzione di utilizzare gli aerei a terra prima di novembre, e che avrebbe potuto posticipare ulteriormente l’uso degli aerei.

source–>https://www.cnn.com/2020/05/27/business/boeing-building-737-max/index.html

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *