Chris Trousdale, ex membro di Dream Street, è morto a 34 anni

“È con il cuore pesante che confermiamo la morte di Chris Trousdale il 2 giugno 2021, a causa di una malattia non divulgata”, ha dichiarato una dichiarazione della regista di Trousdale Amanda Stephan. “Era una luce per molte persone e ci mancherà molto la sua famiglia, amici e fan in tutto il mondo.”

Trousdale aveva solo 8 anni quando iniziò a esibirsi a Broadway in produzioni come “Les Misérables” e “The Sound of Music”, secondo una biografia sulla sua pagina Facebook ufficiale.

Era uno dei membri originali del gruppo americano Dream Street, con il quale si unì nel 1999 e si esibì fino alla sua dissoluzione nel 2002.

Durante il tempo trascorso insieme, hanno fatto tournée con artisti come Britney Spears e Aaron Carter. Il gruppo era noto per canzoni come “It Happens Every Time” e “I Say Yeah”.

Tra i membri del gruppo Trousdale c’erano Jesse McCartney, Greg Raposo, Matt Ballinger e Frankie Galasso.

Trousdale ha continuato a esibirsi come artista solista e attore dopo la conclusione del gruppo. Ha avuto ruoli in spettacoli come “Austin & Ally” e “Shake It Up”.

Nel 2012, è apparso in un episodio della NBC “The Voice”, durante il quale ha fatto l’audizione per i giudici Cee Lo Green, Blake Shelton, Christina Aguilera e Adam Levine.

“È un po ‘difficile passare da tutto questo successo e fare ciò che ami ogni giorno per non fare assolutamente nulla”, ha detto nello show.

Non è riuscito a superare l’audizione. Anche se non è riuscito a integrare alcuna squadra di giudici, ha continuato a fare musica.

L’ultima canzone che ha promosso sui suoi account sui social media è stata una canzone chiamata “Summer”, pubblicata circa un anno fa.

READ  La moglie di Shad Gaspard rompe il silenzio dopo la morte dell'ex superstar della WWE a Venice Beach

“Anche se sembra appartenere a tutti noi, la famiglia ti chiede di rispettare la loro privacy in questo momento di lutto”, ha aggiunto la dichiarazione del loro rappresentante. “Se desideri fare una donazione in suo onore, per favore fai una donazione all’ASPCA.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *