(ANSA) – ROMA, 17 SETTEMBRE – Da cinque giorni ricoverata positiva al coronavirus con polmonite la soprano Anna Netrebko, vera diva dell’opera. Lei stessa ha informato i suoi fan con un messaggio sui social media. “Avevo due scelte: 1 continuare a stare seduto a casa e aver paura di contrarre l’infezione o 2 iniziare a lavorare, guidare, rischiare di ammalarmi.

Ho scelto senza se e senza ma 2 e non ho rimpianti.

Sono cinque giorni ricoverato in ospedale con la polmonite e guarirò presto ”ha scritto l’artista che ha cantato a luglio all’Arena di Verona, ad agosto al Circo Massimo di Roma al Festival di Salisburgo e ha eseguito Elisabetta di Valois a settembre. Don Carlo al Bolshoi, mentre sarà alla Scala di Milano per un recital a novembre. Netrebko ha spiegato che si è isolata non appena ha iniziato a sentirsi male anche se i tamponi erano negativi. “Sono arrivato in ospedale in tempo e mi stanno aiutando. Andrà tutto bene! – ha aggiunto – Non è così spaventoso come lo descrivono. “” Mio marito Yusif (tenore Yusif Eyvazov) ha gli anticorpi. In qualche modo ha sopportato la malattia ed è assolutamente sicura per gli altri “, ha detto, aggiungendo che anche suo figlio Tyago stava bene. Alla fine, non ha risparmiato una nota polemica: “Sono molto più stanco della m..rda relativa ai test, alle quarantene, al bullismo delle persone tristi chi dal virus. Sono contento che sia finita per me adesso. “(ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA