Cosa possono imparare gli investitori dai profitti bancari

A dire il vero, questo promette di essere una serie di aggiornamenti aziendali molto insoliti. La pandemia di coronavirus ha costretto centinaia di aziende a tagliare o sospendere i loro dividendi, e molte altre hanno ritirato le loro prospettive finanziarie per l’anno – un riconoscimento che stanno rubando alla cieca.

I risultati che saranno pubblicati questa settimana si riferiscono al precedente periodo di tre mesi e pertanto è improbabile che i guadagni riflettano pienamente il trauma economico attualmente causato dagli sforzi per contenere il coronavirus.

Ciò che conta di più è ciò che dicono i leader delle principali banche sullo stato attuale dell’economia e dei mercati del credito negli Stati Uniti e sulle prospettive di ripresa.

“Le banche vedono gran parte dell’attività economica del paese … e quindi hanno un’idea migliore dell’entità dello shock economico”, ha affermato Sébastien Galy, macro stratega senior presso la Nordea Asset Management, in una nota di ricerca. .

Gli investitori potrebbero non apprezzare ciò che sentono sullo stato dell’economia delle banche. Ovunque guardi, dai dati sulla disoccupazione agli avvisi sui profitti aziendali, viene visualizzato il dolore.

prendere SoftBank (SFTBF), chi ha ha avvertito che prevede di registrare la sua prima perdita operativa in 15 anni a causa di un crollo del valore dei suoi investimenti tecnologici.

La società giapponese prevede una perdita operativa di 1,35 trilioni di yen ($ 12,5 miliardi) nel suo anno fiscale fino al 31 marzo 2021. Ciò si confronta con un utile operativo di oltre 2 trilioni. di yen l’anno precedente.

Il fondo Vision da $ 100 miliardi, che ospita molti dei suoi investimenti tecnologici, dovrebbe perdere 1,8 trilioni di yen ($ 16,7 miliardi) a causa del “deterioramento dell’ambiente di mercato “, ha dichiarato la società in una nota.

READ  Ikorodu Bois dalla Nigeria rifa video famosi usando oggetti domestici

SoftBank non ha rivelato quali investimenti del Vision Fund sarebbero stati compromessi, ma il suo avvertimento è emerso perché “nessuno anticipa eventuali svalutazioni”, secondo Dan Baker, analista della società di ricerca Morningstar.

La grande domanda: gli economisti e gli investitori hanno giudicato male il trauma causato dagli sforzi per contenere la pandemia di coronavirus? Mohamed El-Erian, capo consigliere economico di Allianz, afferma che la risposta è sì.

Le previsioni economiche e i mercati finanziari non tengono sufficientemente conto di una varietà di rischi, tra cui prospettive di utili più difficili, livelli di debito più elevati, dispersione molto maggiore tra vincitori e perdenti, aggrovigliamento governo in crescita nelle attività del settore privato, sopportando avversione al rischio per l’economia reale e, soprattutto, un’enorme quantità di fallimenti “, ha scritto martedì sul Financial Times.

La Cina dà soldi agli acquirenti di auto

In un anno normale, la Cina avrebbe già venduto oltre 6 milioni di auto nuove. Quest’anno il numero si avvicina a 3,7 milioni e ora il governo sta distribuendo denaro per aiutare il più grande mercato automobilistico del mondo a rimettersi in piedi dopo la pandemia di coronavirus.

I precedenti: le vendite di automobili sono diminuite del 42% nel primo trimestre 2021 rispetto allo scorso anno, secondo i dati pubblicati alla fine della scorsa settimana. Sebbene ciò sia in gran parte dovuto a un sorprendente calo del 79% a febbraio – quando il paese di 1,4 miliardi di persone ha registrato solo 310.000 vendite – il mercato rimane molto debole.

Solo 1,43 milioni di veicoli sono stati venduti in Cina il mese scorso, in calo del 43% da marzo 2019, collega Laura riferisce da Hong Kong.

La produzione automobilistica, almeno, ha iniziato a riprendere: anche Wuhan, l’epicentro domestico del virus e un importante centro dell’industria automobilistica globale, ha chiuso la settimana scorsa 76 giorni di blocco.

READ  L'antologia della "distanza sociale" arriva su Netflix

Ma convincere i consumatori ad acquistare nuove auto è più difficile e reso ancora più difficile dal fatto che la domanda stava già rallentando notevolmente prima che il virus colpisse.

Il piano: la Cina sta prendendo provvedimenti per aumentare le vendite. Il mese scorso, Pechino ha annunciato che prolungherà i sussidi e le agevolazioni fiscali per i nuovi veicoli energetici, come le auto elettriche o ibride plug-in, per altri due anni.

Anche i governi locali sono coinvolti. Almeno una dozzina di città o province hanno incoraggiato le persone ad acquistare automobili, principalmente offrendo finanziamenti in denaro fino a $ 1.400 per veicolo.

La strategia funzionerà? Il rapido ristabilimento del mercato automobilistico è un grosso problema per l’industria manifatturiera cinese, nonché per le case automobilistiche straniere che fanno grandi affari lì. Il modo in cui ciò viene fatto potrebbe fornire un modello per altri paesi quando saranno pronti a sollevare i colli di bottiglia.

Si prega di non utilizzare il nostro prodotto, afferma Uber

Uber e Fiat Chrysler adottano un approccio insolito alle loro pubblicità durante il coronavirus – esortando le persone a non usare i loro prodotti, riferisce il mio collega Chris Isidore.

La scena: un recente spot televisivo di 60 secondi di Uber mostra un montaggio di persone messe in quarantena a casa. “Resta a casa per tutti coloro che non possono”, dice l’annuncio alla fine. “Grazie per non guidare Uber.”

Thomas Ranese, vice presidente del marketing di Uber, ha dichiarato che la società pubblicherà l’annuncio per le prossime due settimane per sottolineare l’importanza di rimanere a casa. L’annuncio di servizio pubblico è “un business che rappresenta il movimento, ringraziandoti per non esserti mosso, perché in questo momento sta salvando vite umane”, ha dichiarato in una nota.

READ  I decessi per coronavirus superano i 95.000 decessi in tutto il mondo: aggiornamenti in tempo reale

Il punto di vista: non è raro che le aziende pubblicino annunci che cercano di trarre ispirazione dall’umore nazionale in tempi di crisi e tragedia, ha affermato Joseph Turow, professore alla Annenberg School for Communication di Università della Pennsylvania. Ma ha detto che l’annuncio di Uber era unico in quanto spingeva le persone a non usare il prodotto.

“Retoricamente parlando, si allineano con gli obiettivi della nazione, tutte le cose che compongono la definizione di America”, ha detto Turow. “Ha detto,” Ne facciamo parte, pensaci. “”

seguente

JPMorgan Chase (JPM) e Wells Fargo (WFC) dichiarare i profitti prima della campana di apertura.

Anche oggi:

  • Guadagni da Infosys (INFY) e Johnson & Johnson (JNJ)
Domani: UnitedHealth (UNH), Bank of America (LAC), Citigroup (C) e Goldman sachs (GS) guadagni

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/GZ8s3J4SU5s/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT