Alessandra Amoroso spopola, come ogni estate, con la sua ultima canzone che ha registrato con i BoomDaBash e questo fa ballare tutti “Karaoke“,

Alessandra Amoroso è bravissima e molto amata e, per questo, durante una puntata di “Hai una mail“La trasmissione guidata da Maria De Filippi che in onda in primavera sul canale 5 era stato chiamato per sorprendere un ospite.

Alessandra Amoroso, dopo aver partecipato a “amici“Sempre da Maria De Filippi è rimasto molto legato alla moglie di Maurizio Costanzo tant’è che ogni volta che lo chiama il Magnete corre felice per lei.

Valeria, 20 anni incinta, malata di cancro

Durante una puntata di “Hai una mail“Un ragazzo voleva fare una sorpresa alla sua ragazza di 20 anni che era incinta di cancro, Valeria.

Il ragazzo voleva fare un regalo speciale a Valeria per cercare di regalarle quel sorriso che nei mesi precedenti, a causa di malattie e cure, non poteva più fare.

E così, con l’aiuto di Maria De Filippi e trasmissione “Hai un’e-mail “ aveva fatto incontrare un Valeria Alessandra Amoroso chi era il suo cantante preferito. Alessandra Amoroso avevo immediatamente accettato di essere presente e di offrire questo dono a Valeria e le due ragazze si erano conosciute.

Dopo questo episodio Alessandra Amoroso aveva preso a cuore la storia di Valeria così tanto che continuava a uscire con lei fuori, anche a farle visita in ospedale.

Valeria non è riuscita, il messaggio di Alessandra Amoroso

Purtroppo dopo mesi di sofferenza e cure Valeria non è riuscita e Alessandra Amoroso voleva ricordarla così: “Una stella incantevole per me e per il mio pubblico rappresenta le persone che qui non sono presenti ma che ci guardano dall’alto”.

READ  Diletta Leotta: Daniele Scardina cerca di riconquistarla, ma è troppo tardi

“Dolce notte angelo mio … un grande abbraccio a te che mi hai insegnato tanto!”

E poi, ancora: “Vogliamo ricordare tutto questo insieme. Ci ha insegnato a non mollare mai! Da sempre nei nostri cuori Valeria !!! Grazie…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *