Dopo che un uomo bianco ha ripetutamente cancellato il disegno con il gesso di una ragazza “ Black Lives Matter ” fuori dalla sua casa, i vicini sono intervenuti per mostrare sostegno

Ma ogni volta che scrivevano il messaggio, si svegliavano la mattina dopo per scoprire che la parola Black, e solo quella parola, era stata cancellata.

“Volevo solo insegnare a mia figlia che le vite nere sono importanti, la cultura nera è importante, le comunità nere sono importanti e che noi siamo il movimento per la vita nera”, ha detto alla CNN Sharick, che è nera. “Sono rimasto scioccato dal fatto che qualcuno potesse farlo apposta. Mi ha fatto molto male, mi ha dato sui nervi.

Dopo tre giorni di quella che ha definito “schiacciante frustrazione”, Sharick ha scritto il messaggio davanti alla sua telecamera di sicurezza.

Fu allora che vide un uomo che dice di non aver mai incontrato e che conosce solo Jim, versando acqua sul messaggio. In un video che Sharick ha registrato sul suo telefono dopo essere corsa ad affrontarlo, l’uomo gli dice che continuerà a rimuovere la parola “finché lei continua a farlo”.

“Stavo solo diffondendo la parola nera perché credo che tutte le vite contano”, ha detto Jim Affiliato CNN KGO. “Non mi importa della nazionalità, dell’orientamento sessuale o altro, siamo tutti esseri umani”.

Ha aggiunto di aver cancellato “Black” da Black Lives Matter perché pensava che all’inizio del movimento “avesse buone intenzioni” ma ora la frase è stata “dirottata”.

La CNN non ha potuto contattare Jim per un commento perché non ha rilasciato il suo cognome.

Una “ palese dimostrazione di razzismo ”

Sharick si è trasferita nel quartiere 27 anni fa. Ha detto che era la prima volta che aveva affrontato “una manifestazione così sfacciata di razzismo”.

READ  Lionel Messi solleva il Barcellona in Champions League ultimi 8

“Aveva così tanto tempo ed energia per prendere tempo dalla sua giornata, ogni giorno, per portare l’acqua e venire a casa mia e cancellare ‘Black’ da ‘Black Lives Matter'”, ha aggiunto. . “Fa male. Fa molto male. Come comunità nera, abbiamo il cuore spezzato per tutto ciò che viene fatto contro di noi ogni giorno. Vogliamo solo cambiare”.

Dopo aver condiviso il video su Instagram e Facebook il 30 luglio, la voce ha iniziato a circolare. Il giorno dopo, Sharick ha detto che dozzine di persone del quartiere e dall’esterno si sono presentate davanti alla casa di Sharick con il gesso per disegnare messaggi di sostegno su tutto il marciapiede sul suo lato della strada e persino davanti alle loro case. proprie case.

Uno di quei vicini è Ilana Israel Samuels, che ha detto alla CNN di essersi rifiutata di rimanere in silenzio dopo aver scoperto che qualcuno nel suo quartiere era stato discriminato.

Un messaggio scritto da un vicino fuori dalla casa di Manette Sharick.

“Le persone devono sostenere i loro vicini neri. Tutte le vite non contano finché le vite nere non contano. In questo momento vite nere vengono ferite, uccise dalla polizia e vivono costantemente nella paura “, ha detto Samuels.

Dopo che i vicini hanno lasciato il marciapiede coperti di messaggi positivi che incoraggiavano amore, speranza e gentilezza, così come il sostegno per il movimento Black Lives Matter, Sharick e sua figlia hanno continuato a riscrivere il messaggio ogni giorno.

Dopo l’effusione di sostegno, l’uomo non ha cercato di cancellare il messaggio.

“Sono profondamente grato e benedetto per le persone speciali, uniche e straordinarie nella mia vita che mi hanno sostenuto, sollevato e confortato”, ha detto Sharick, “io e la mia famiglia siamo grati per l’aiuto e il sostegno che abbiamo ricevuto dalla comunità “.

READ  Ahmaud Arbery: i video di sorveglianza mostrano che diverse persone hanno invaso la casa che ha visitato. Era l'unico ucciso

Sebbene le parole possano essere lavate via e il gesso possa sbiadire, il messaggio di questa comunità rimarrà per sempre.

source–>https://www.cnn.com/2020/08/08/us/white-man-erases-black-lives-matter-chalk-trnd/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *