Esclusivo: il comandante della Marina dice che l’equipaggio della portaerei infettato da virus dopo il tiro del capitano

Anche il settimo ammiraglio del comandante della flotta Bill Merz ha detto alla CNN che avrebbe potuto fare un lavoro migliore comunicando con i membri dell’equipaggio del virus e di come la Marina lo stava trattando.

Merz, che ora è in un periodo di segregazione precauzionale di 14 giorni dopo aver trascorso più di sei ore sul Roosevelt all’inizio di questa settimana, ha offerto la prima visione diretta delle preoccupazioni di molti membri dell’equipaggio in un’intervista con quasi 30 minuti dopo aver visitato la nave a Guam.

Descrisse un equipaggio che era molto preoccupato per ciò che vedevano come una mancanza di informazioni fornite loro sul virus.

“C’era molta ansia per il virus”, ha detto Merz. “Come puoi immaginare, il morale copre l’intero spettro, dato quello che hanno vissuto”, ha detto.

Stress e rabbia

Merz era in visita in seguito alle dimissioni del segretario ad interim della Marina Thomas Modly a seguito della sua decisione di licenziare il comandante di Roosevelt, il capitano Brett Crozier, dopo un messaggio ampiamente diffuso che Crozier scrisse delle sue preoccupazioni sull’impatto virus sull’equipaggio che è diventato pubblico.

Merz ha ripetutamente descritto l’equipaggio come capace ed efficiente, ma chiaramente in uno stato senza precedenti dopo che il virus è stato colpito e il suo comandante, o comandante, è stato improvvisamente sollevato dai suoi doveri.

L’equipaggio del corriere “ha lottato a causa della perdita di CO e della loro percepita mancanza di attività nella lotta contro il virus”, ha dichiarato Merz.

Merz ha suggerito che l’equipaggio non sembra aver avuto un’idea completa e chiara delle varie misure che la Marina stava prendendo per aiutare il Roosevelt a rispondere all’epidemia di virus a bordo. Questa mancanza di informazioni potrebbe aver causato un po ‘di stress, ha suggerito, alimentando la rabbia altamente visibile di molti membri dell’equipaggio quando Modly ha visitato la nave e ha detto loro del licenziamento di Crozier.

READ  La Georgia inizia a riaprire, ma i sindaci nervosi avvertono che la crisi del coronavirus non è finita

“Penso che avremmo potuto dire loro prima quello che sapevamo”, ha detto Merz. “Il livello di precisione contro il virus a qualsiasi livello è un po ‘vago, ma penso che avremmo almeno potuto comprarli prima e iniziare a tenere questo dialogo dall’inizio.”

Il marinaio della USS Teddy Roosevelt è stato trovato privo di sensi, trasferito in terapia intensiva

“Le domande specifiche hanno chiarito che dovevamo fornire loro maggiori informazioni sui reali pericoli del virus” e su come la Marina si è comportata a bordo della nave, ha detto.

“Certamente non penso che sia stata cattiveria da parte della nave o della leadership”, ha detto. “Penso che si trattasse solo di mettere le braccia attorno a ciò che potevano e non potevano dirgli.”

Merz ha detto che una volta che ha iniziato a rispondere dettagliatamente alle domande dell’equipaggio, ha visto l’ansia attenuarsi e le domande si sono rivolte più a questioni come tornare in mare.

Molti marinai dissero a Merz di essere ancora preoccupati per il destino del loro ex comandante.

Centinaia di membri dell’equipaggio avevano dato a Crozier un post entusiasta in video virali, incoraggiando e gridando per mostrare il loro rispetto e affetto per lui. Merz dice che i marinai gli hanno detto che erano preoccupati che Crozier sarebbe stato punito in base al Codice di giustizia militare uniforme, che Modly aveva suggerito prima di dimettersi durante la crisi.

Un’indagine in corso

“Ho avuto domande molto specifiche sul fatto che ci sarebbe stato UCMJ contro il loro capitano”, ha detto Merz, aggiungendo che aveva detto loro che era improbabile perché Crozier era sollevato dal suo giudizio diffondendo ampiamente le opinioni, anziché essere sollevato per un potenziale crimine.

Merz sapeva che la sua visita alla nave aveva fornito una valvola di sicurezza affinché l’equipaggio potesse parlare con un alto ufficiale di Crozier e una successiva visita alla nave di Modly, che disse all’equipaggio che Crozier era “ingenuo” o “stupido” per aver distribuito il suo messaggio.

“Ovviamente erano ancora sconvolti dalla visita del segretario, quindi ho spiegato loro quello che sapevo, che in realtà non era molto più di quanto tutti sapessero”, ha detto Merz. “Penso che dovessero solo dire a qualcuno quanto li ha feriti e delusi.”

Modly è stato costretto a dimettersi a causa di questi commenti. L’audio del suo discorso è stato trasmesso anche ai media in cui ha usato volgarità e alcuni membri dell’equipaggio sono stati sentiti urlare contro di lui.

READ  Mike Pence per consegnare l'Air Force Academy di persona, gran parte degli Stati Uniti rimane chiuso

Merz fu in grado di verificare che il superiore immediato di Crozier non sapeva che stava inviando il promemoria in cui Crozier aveva urgentemente chiesto ai leader navali di evacuare i marinai da Roosevelt mentre il virus si diffondeva. Notando che “ero fuori posto”, Merz ha presentato la propria valutazione delle azioni di Crozier, in attesa dell’esito di un’indagine in corso.

Le proiezioni federali suggeriscono che le infezioni da coronavirus aumenterebbero se gli ordini di domicilio venissero revocati a 30 giorni, afferma il rapporto del NYT

“Non sto certamente mettendo in discussione le sue motivazioni. Penso che le sue motivazioni fossero pure. Stava cercando il suo equipaggio”, ha detto Merz.

Ma Merz ha anche osservato che tutti i comandanti hanno “molti strumenti disponibili per essere ascoltati”, aggiungendo “Non ho intenzione di indovinare a questo punto”.

L’inchiesta potrebbe essere completata già dalla prossima settimana. Il segretario alla Difesa Mark Esper ha dichiarato di non escludere la possibilità che Crozier venga ripristinato.

Attualmente, 447 dei circa 4.000 membri dell’equipaggio di Roosevelt, oltre a Crozier, si sono dimostrati positivi per il virus. Quasi l’intero equipaggio è stato testato, ma quasi 800 sono ancora in attesa di risultati.

Merz ha affermato che dai video di avviamento “sinceri” risulta chiaro che Crozier ha significato molto per la troupe. Ma la sua reazione quando li vide fu di chiedersi come potesse accadere un evento senza distanza sociale.

“La mia reazione immediata è stata che il nostro lavoro è diventato più difficile per noi”, ha detto.

source–>https://www.cnn.com/2020/04/10/politics/navy-commander-carrier-crew-struggling/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *