“Mussolini, ad esempio, ha fatto cose per l’umanità, si ritira, ma poi è andato con Hitler. Nella storia, era un fan di Mussolini”. La frase scioccante, che elogia il dittatore italiano, è stata pronunciata da Fausto Leali nella Casa del Grande Fratello Vip.

E a questo punto è facile immaginare un’immediata squalifica del cantante da “A chi” dal reality di Canale 5, partito con tanto fermento. Primo fra tutti il ​​caso dell’influencer Tommaso Zorzi che ha dovuto uscire per cure perché aveva la febbre. Pii l’abbandono di Flavia Vento, insofferente alla prigione. Ora la sfortunata uscita del cantante con la voce nera che probabilmente verrà squalificato nella puntata di venerdì 18 settembre. Reazioni immediate sui social dove da ieri va di moda il nome di Leali. Un polverone che ovviamente è successo anche in tv. Duro ad esempio il commento di Barbara D’Urso, che nel pomeriggio delle 5 ha detto: “Ma come ti viene in mente di parlare di Mussolini e Hitler dopo 24 ore che sei entrato? Grande Fratello Vip? “.

Parlando ad altri candidati, Patrizia de Blanck, Pierpaolo Petrelli, Enock Barwuah e Massimiliano Morra, Leali, 75 anni, si è congratulato con Benito Mussolini per l’introduzione delle pensioni. Secondo quanto riportato da alcuni utenti su Twitter, l’intera frase sarebbe: “Se fai nove cose giuste e una cattiva, le persone ti ricorderanno solo per il male”. Ad esempio, Mussolini ha fatto cose per l’umanità, si ritira, ma poi è andato con Hitler ”.
In ogni caso, l’elogio resta a Mussolini per l’introduzione del sistema pensionistico. Anche se si tratta di fake news storiche che circolano da molti anni. La sicurezza sociale in Italia, infatti, nasce nel 1898 con la creazione del “Fondo Pensione Nazionale per Invalidità e Vecchiaia dei Lavoratori”.

READ  L'auto del generale Lee di Dukes of Hazzard non si muove, dice il museo

La direzione del Grande Fratello è intervenuta rapidamente scollegando le telecamere, ma molti utenti che hanno effettuato l’accesso dal vivo hanno avuto il tempo di ascoltare la frase.

Cinzia Marongiu

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *