Folle, sì folle, torna e guarda il Super Rugby in Nuova Zelanda “ senza coronavirus ”

Una folla stimata in 20.000 ha assistito allo stadio Forsyth Barr di sabato a Dunedin per assistere alla squadra locale Otago Highlanders che dà il benvenuto ai capi Waikato alla competizione del Super Rugby Aotearoa.

Con appena una maschera in vista e fan entusiasti che si abbracciano con gioia quando vengono segnati i punti, è stato un successo tornare alla “normalità” per Otago, che ha battuto il visitatore 28-27 con un L’ultimo drop goal di sostituzione di Bryn Gatland.

Per rendere più dolce la vittoria, Gatland è il figlio dell’allenatore di Chiefs Warren, che affronterà i Lions britannici e irlandesi durante il tour in programma per il Sudafrica l’anno prossimo.

Prima della partita, Gatland, che si era dimesso dal Galles come allenatore dopo i Mondiali dello scorso anno, ha parlato per molti quando ha detto alla BBC che “le persone sono piuttosto entusiaste di poter guardare gli sport in diretta “.

È stato meno soddisfatto del risultato, alla sua squadra è stata negata la vittoria dopo aver guidato 27-25 con solo un minuto al cronometro.

Bryn Gatland dà il via all'obiettivo vincente per dare agli Otago Highlanders una vittoria del 28-27 sui Chief Waikato nella competizione Super Rugby di Aotearoa.

“Non sono contento di aver perso la partita, ma ben fatto a lui. Non mi importa se è mio figlio o no. Vado a vederlo ma sono ancora deluso dal risultato”, Disse Gatland.

La Nuova Zelanda ha revocato quasi tutte le sue restrizioni su Covid-19 all’inizio di questa settimana, senza nuovi casi di coronavirus segnalati per più di 20 giorni consecutivi e con un tasso di mortalità relativamente basso di 22 dall’inizio della settimana. pandemia.

Il team Otago Highlanders si è schierato prima dell'inizio della partita al Forsyth Barr Stadium di Dunedin, il primo da quando le restrizioni su Covid-19 sono state ampiamente revocate in Nuova Zelanda.

Questo ha spianato la strada alla folla per tornare ai folli stadi di rugby country, l’Eden Park da 50.000 posti probabilmente era pieno mentre gli Auckland Blues ospitano gli Wellington Hurricanes nella seconda partita del fine settimana Domenica.

READ  I proprietari di miliardari hanno cambiato il calcio europeo: un nuovo investitore potrebbe far rivivere un gigante che dorme?

Il principale torneo di Super Rugby, che coinvolge squadre provenienti da Australia, Sudafrica, Argentina e Giappone, è stato interrotto a metà marzo in risposta alla pandemia globale.

Nel frattempo, le cinque squadre del Super Rugby neozelandese stanno giocando nella loro competizione interna, Aotearoa, la parola Maori per la Nuova Zelanda, che viene trasmessa a un pubblico televisivo globale pieno di azione in un’atmosfera affollata.

Al contrario, i principali campionati di calcio europei stanno lentamente tornando all’azione competitiva a porte chiuse: La Liga spagnola entro e non oltre questo fine settimana, con la Premier League inglese che riprenderà mercoledì prossimo, ma senza un fan pagato in vista.

Taiwan, che ha riportato solo sette morti per coronavirus, ha permesso ai fan di entrare nei suoi stadi di baseball, ma solo al 50% della sua capacità con deviazioni nel distanziamento sociale tra i fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *