Hillary Clinton sostiene Joe Biden

Clinton presentò Biden come un “amico” e una figura che “preparò per questo momento tutta la sua vita”, mentre agitava il presidente Donald Trump come qualcuno che è così mal preparato per essere il comandante in capo che sembra solo recitare il ruolo in televisione.

“Voglio aggiungere la mia voce a coloro che ti hanno approvato come nostro presidente”, ha detto Clinton.

Ha aggiunto, con un cenno del capo al coronavirus, che “questo è un momento in cui abbiamo bisogno di un leader, un presidente, come Joe Biden”.

Biden ha definito Clinton un “amico” e l’ha ringraziata per “meravigliosa approvazione personale”.

L’approvazione dell’ex segretario di Stato era inevitabile – aveva detto per mesi che avrebbe sostenuto il candidato finale – ma rimase un notevole impulso per Biden perché Clinton godeva ancora del profondo sostegno di un gamma di elettori democratici. Ha vinto oltre 65 milioni di voti quattro anni fa e ha dimostrato di essere una prolifica raccolta fondi durante la sua carriera politica.

Ma l’approvazione di Clinton consente anche ai repubblicani di sollevare ogni controversia e attacco che hanno usato contro il candidato democratico del 2016, che i repubblicani sono ansiosi di fare mentre cercano di ricreare la strategia che ha portato al presidente. . Donald Trumpè la vittoria.

“Non esiste una concentrazione maggiore dell’establishment democratico di Joe Biden e Hillary Clinton insieme”, ha dichiarato il direttore della campagna Trump Brad Parscale in una nota. “Il presidente Trump l’ha picchiata una volta e ora batterà il suo candidato prescelto.”

Clinton è l’ultimo democratico di alto profilo a sostenere Biden, che dopo un lento avvio del processo primario ha visto cambiare la sua fortuna dominando la primaria della Carolina del Sud e segnando una striscia vincente chiave nel Super Tuesday. L’ex presidente Barack Obama, la senatrice del Massachusetts Elizabeth Warren e la senatrice del Vermont Bernie Sanders hanno tutti approvato Biden all’inizio di questo mese.

READ  La Cina teme la seconda ondata di infezioni da coronavirus: aggiornamenti in tempo reale

Clinton ha abbandonato la lotta principale, ripetendo ripetutamente agli intervistatori di prestare attenzione al processo di nomina da lontano.

“Sto solo guardando e spero che nomineremo colui che è il candidato più forte per eliminare l’attuale operatore storico”, ha detto Clinton a marzo, prima che il campo fosse in gran parte cancellato. “È l’unica cosa che conta davvero alla fine della giornata.”

Ma Clinton ha intensificato le sue lodi per Biden dopo il Super Tuesday, una volta che l’unico avversario dell’ex avversario era Bernie Sanders, un politico per il quale Clinton ha un’animosità radicata dopo che il senatore del Vermont è rimasto nel primario nel 2016 per mesi dopo il suo percorso verso la vittoria. la candidatura è stata quindi per lo più chiusa.

“Ha esperienza”, ha dichiarato Clinton dell’ex vicepresidente. “Sa cosa bisogna fare, può riparare il danno che erediterebbe.”

L’approvazione di Clinton di Biden è un’inversione di quello che è successo al duo nel 2016, quando Biden si è ritirato e ha appoggiato il suo ex collega del Senato, nonostante il fatto che avesse voluto correre. La decisione deriva in parte dall’ex presidente Barack Obama, che ha fortemente sostenuto Clinton, negando al suo compagno di corsa e vicepresidente l’opportunità di candidarsi alle elezioni nel 2016.

La decisione di non arretrare ha pesato su Biden.

“Me ne pento ogni giorno, ma è stata la decisione giusta per la mia famiglia e per me”, ha detto Biden nel gennaio 2016, osservando che suo figlio Beau era morto l’anno prima. “E ho intenzione di rimanere profondamente coinvolto.”

READ  Un uomo indossava quello che sembrava essere un cappuccio bianco KKK mentre si recava al negozio di alimentari

Clinton e Biden condividono una storia comune: i due hanno stretti legami con Scranton, in Pennsylvania, dove Biden è cresciuto e Clinton avrebbe trascorso le estati con i suoi nonni. Quando Biden ha approvato Clinton nel 2016, il loro primo evento ha avuto luogo in città, dove il duo ha visitato la casa d’infanzia di Biden.

Clinton ha ricordato all’evento di martedì come, quando era segretaria di Stato, avevano un appuntamento permanente una volta alla settimana, dove spesso parlavano di lavoro ma anche di famiglia e delle loro vite.

Clinton concluse la sua approvazione con una speranza per Biden: “Vorrei che fosse presidente in questo momento”.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/TGFWTbFAUhE/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT