Hollywood: l’estrema squadra di parkour i cui salti sfidanti hanno attirato l’attenzione dell’industria cinematografica
Il settetto di Britannico Gli specialisti di Parkour hanno accumulato oltre 600 milioni di visualizzazioni Youtube e ha anche lavorato a un film di Hollywood.
Il gruppo, iniziato il 10/10/10, celebra quest’anno il suo decimo anniversario e ha girato il mondo negli ultimi dieci anni, da Seul a Madrid (destinazione preferita). Ma con il mondo confinamento è stato necessario apportare modifiche.

Dovrebbero girare in Nepal, ma sono invece alla ricerca di modi per creare contenuti a casa.

Vivendo separatamente, i membri di Storror hanno filmato i video da soli, quindi hanno montato il filmato insieme. Ma rendere i contenuti interessanti per i loro fan senza incoraggiarli a infrangere le regole di blocco è una linea sottile.

“Penso che questo sia parte di questa storia di maturare e imparare a comprendere la nostra responsabilità, come se prendessimo seriamente il blocco”, ha dichiarato Drew Taylor, atleta professionista di parkour e membro di Storror. Sport della CNN.
Sebbene la padronanza del parkour abbia attraversato anni di addestramento, il gruppo – che comprende Taylor, Toby Segar, Sacha Powell, Joshua Burnett Blake, Callum Powell e i fondatori, Max e Benj Cave – ha anche messo insieme seminari per gruppi di rifugiati.

“Penso che la maggior parte di noi sia d’accordo sul fatto che in qualche modo abbiamo superato le nostre più grandi aspettative su ciò che volevamo farne da bambini”, ha aggiunto Taylor.

Un membro di Storror osserva le strade sottostanti.

Girare il mondo

L’anno scorso, il gruppo ha lavorato alle riprese di un film di Hollywood dopo essere stato invitato dal pluripremiato regista Michael Bay – anche regista della trilogia di “ Transformers ” e dei film di “ Bad Boys ” – per aiutare sul set di ‘6 Underground’, il suo film Netflix con Ryan Reynolds e Dave Franco.

READ  Esperienza e leadership, Godin è una manna per il Cagliari: una scelta strategica che premia anche l'Inter | Prima pagina

Hanno avuto la libertà di istruire esperti cameraman come ritengono opportuno, mentre fanno da stuntman per gli attori.

Durante il loro soggiorno sul set, il gruppo ha anche suonato cascate in siti famosi, come il Duomo di Firenze, mentre ha addestrato altri attori alle basi del parkour.

Toby Segar salta tra gli oggetti.

Lavorare su un set cinematografico di Hollywood è stato “un’affermazione che stavamo andando nella giusta direzione”, ha dichiarato il membro dello Storror Seffor alla CNN Sport.

“Stava saltando molti passi nell’industria cinematografica, in termini di conoscenza di come lo stavano facendo”, ha detto Segar.

“È stata una posizione davvero folle, in cui abbiamo il controllo su queste scene e abbiamo il controllo su alcuni elementi di questo film di successo. Ma è stato fantastico per tutto il team.”

Un membro dello Storror oscilla tra due edifici.

Prendi un pedaggio

Ma creando video mozzafiato, i corpi sono stati spinti ai loro limiti – il che ha conseguenze.

Segar – il vincitore del 2015 di “Ninja Warrior UK” – ricorda di aver colpito i suoi quattro denti anteriori e di essersi rotto la clavicola, mentre Taylor si è rotto una caviglia.
Segar si arrampica sul lato di un edificio.
“Immagino sia per questo che lo facciamo sempre dopo 14 anni perché cose del genere accadono così raramente che vale la ricompensa e quanto ha migliorato la nostra vita, come i benefici fisici dell’esercizio o gli amici che abbiamo incontrato attraverso di essa, “Taylor – a detentore del record mondiale per il più lungo ribaltamento frontale – spiegato.

“La sensazione di ricompensa e realizzazione provi dal fare tutte queste cose folli … Se una volta ogni 14 anni ti rompi la caviglia, correrò questo rischio perché le persone si rompono le caviglie o le braccia ubriacarsi nei fine settimana e uscire Non è come se fossi completamente al sicuro se non scegli di correre rischi. ”

READ  L'avversario sportivo che poteva battere ogni atleta

Il parkour può essere pericoloso. Non provare a copiare nulla in questo video.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *