I giocatori di Dynamo Dresden sono risultati positivi al coronavirus

Bundesliga e Bundesliga 2 riprenderanno dopo il via libera del Cancelliere tedesco Angela Merkel, ma la partita da Dresda ad Hannover del 17 maggio al secondo livello non sarà più contestata a causa dei test positivi per i due giocatori non identificati.

Il duo non ha sintomi, ma l’intero team – compreso il personale di supervisione e supporto – sta affrontando un periodo di quarantena di 14 giorni a casa, ha dichiarato Dresda sul suo sito ufficiale. Il club ha ripreso le sessioni di allenamento giovedì scorso.

Dresda occupa l’ultimo posto nella divisione, mentre Hannover ha una possibilità esterna di promozione al Bundesliga.

La Bundesliga dovrebbe diventare la prima grande lega di calcio sportiva più popolare al mondo a riprendere durante la pandemia globale di coronavirus dopo una pausa di due mesi.

Oltre a test approfonditi del giocatore, non si terranno strette di mano e foto di squadra e la palla verrà disinfettata prima del calcio d’inizio, tra le altre misure di sicurezza.

La Germania, secondo le statistiche diffuse sabato dall’Organizzazione mondiale della sanità, ha registrato 7.369 decessi per coronavirus, meno di 25.000 decessi nei paesi europei del Regno Unito, Spagna, Italia e dalla Francia. Test del coronavirus in Germania è stato congratulato durante la pandemia.

Nessun fan ma ritagli invece

Tuttavia, non ci saranno fan durante le partite. Ma i fan di Il Borussia Moenchengladbach può pagare $ 20 per un ritaglio a grandezza naturale di se stessi che verrà posizionato nei sedili dello stadio. Parte degli utili vanno a soccorsi contro i coronavirus.

Nessun fan, quindi, ma i soldi provenienti da redditizi diritti televisivi sono molto necessari per le squadre di calcio, compresa la Germania.

“Non ha senso battere il cespuglio che è estremamente importante per la Bundesliga e per i singoli club tornare in campo e giocare”, ha dichiarato Lutz Pfannenstiel, direttore sportivo di Fortuna Düsseldorf. Sport della CNN. “Siamo una lega che dipende molto dai soldi della televisione. Quindi, per ottenerlo, giocare è ovviamente quello che devi fare.

“Ci sarebbero molte persone che non giocano, che non sono allenatori e che non siedono in posizioni importanti – si ritroverebbero anche in una brutta situazione economica”.

Nessuna data è stata annunciata per il ritorno ufficiale dei tre più prestigiosi campionati di calcio: la Premier League britannica, la Liga spagnola e la Serie A.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_football/~3/RkUxmPjTpms/index.html

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *