Il risveglio del Mercati europei questo può essere ancora difficile, a causa del peggioramento del pandemia.

L’Europa infatti resta particolare per la diffusione delle infezioni, soprattutto in paesi come Francia, Spagna e anche dal Regno Unito.

Un quadro che potrebbe avere un impatto sul sentiment dei mercati finanziari e degli investitori, nonostante tutto sia stato fatto per evitare ulteriori blocchi.

Perché il coronavirus I mercati fanno ancora paura?

Il fattore coronavirus pesa sui mercati europei

Anche gli sviluppi nel coronavirus potrebbero pesare sul sentiment degli investitori.

Il Francia viaggia a ritmi allarmanti quando si tratta di infezioni quotidiane e lo scenario di ulteriori blocchi potrebbe diventare realtà. L’intera Europa continentale è in tensione per i prossimi sviluppi dell’epidemia, temendo che questi imporranno decisioni drastiche per le attività economiche. Ora stiamo parlando di una seconda ondata per il continente.

Non sorprende che il membro del consiglio BCE Yves Mersch ha ribadito questa mattina a Bloomberg considerando che le prospettive di crescita e inflazione nella zona euro non si sono deteriorate da quando la Banca centrale europea ha deciso all’inizio di questo mese di mantenere invariata la sua politica monetaria.

Tuttavia, c’è sempre all’orizzonte la pandemia sconosciuta a peggiorare le previsioni, come ricordava la stessa Lagarde solo due giorni fa. Mersch ha sottolineato:

“Anche guardando le nuove informazioni a venire, non credo che ci siano indicazioni di ulteriore deterioramento, almeno non sul fronte dei prezzi e della produzione. Questo si basa sul presupposto che le cose continuano come sono ora, che non c’è niente di sbagliato in questo. deterioramento sul fronte della salute. “

il coronavirusresta quindi un’osservazione particolare per i mercati europei e l’andamento economico degli Stati.

READ  Borsa Italiana, commento della seduta odierna (21 agosto 2021)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *