I vincitori dell’Eurovision generalmente parlano di amore, i risultati di studi
Ma una coppia di scienziati ha cercato di fare l’impossibile e assegnare la logica a Eurovision, lo scintillante campo del kitsch-fest che serve come ossessione per tutto il continente ogni maggio.

E hanno concluso che ci sono alcuni modi infallibili per i paesi di migliorare le loro possibilità di gloria. Più importante? Canta l’amore, ovviamente.

L’amore è stato il tema dominante nel 69% delle ammissioni di Eurovision negli ultimi dieci anni, ma era ancora più alto (83%) nelle prime tre ammissioni, hanno trovato i musicologi Joe Bennett del Berklee College of Music negli Stati Uniti e Simon Troup della casa editrice musicale Digital Music Art UK.

Il loro studio ha anche messo in evidenza una serie di tendenze nelle entrate di successo dell’Eurovision tra il 2010 e il 2019, un’area in cui i cervelli alla base degli sforzi del Regno Unito dovrebbero probabilmente iniziare a prestare attenzione.

I vincitori dell’Eurovision rallentano, notano, il ritmo medio delle tre migliori canzoni da 148 battiti al minuto nel 2010 a soli 76 battiti al minuto l’anno scorso. E, mentre una voce su cinque si attiene al classico cambio di chiave Eurovision, nessuno dei vincitori recenti ha usato questo trucco.

La pandemia di coronavirus ha portato alla cancellazione di Eurovision quest’anno per la prima volta nella sua storia. La ricerca è stata commissionata da Netflix per promuovere il suo film polarizzante “Eurovision Song Contest: The Story of Fire Saga”, uscito venerdì.

I ricercatori “hanno utilizzato una combinazione di analisi al computer, trascrizione musicale, ascolto immersivo e interpretazione lirica per identificare il tema, lo stile e gli attributi musicali di ogni brano, quindi hanno analizzato i dati per esplorare le caratteristiche di canzoni che attirano il maggior numero di voti nel concorso “, hanno scritto.

Hanno scoperto che l’evento ha resistito ostinatamente alle tendenze della musica popolare, coraggiosamente forgiando il proprio percorso in termini di sperimentazione musicale.

“Gli stili di canzoni di Eurovision sembrano essersi” evoluti “, nel senso culturale del darwinismo, indipendentemente dalla musica pop del mondo tradizionale”, hanno osservato i ricercatori, ipotizzando che ciò fosse “dovuto ai particolari fattori culturali e strutturali in gioco. nel concorso, d’altra parte alle forze di mercato più non regolamentate che decidono la popolarità di grandi successi “.

Questo spiega quindi perché la Polonia ha integrato una volta un gruppo di sole donne che ha inspiegabilmente sfornato burro durante la sua esibizione, o perché la performance dell’Estonia nel 2008 ha visto ballerini in bikini con foto di cipolle, o perché Questo venire:

I ricercatori hanno identificato sei temi principali dietro la maggior parte delle voci in Europa: amore, unità, musica, assertività, storia e il “Dance Party”.

L’amore era un tema così onnicomprensivo che è stato diviso in quattro distinte sottocategorie: canzoni sulla ricerca dell’amore, sull’amore, sui problemi con l’amore e sul dolore.

L’Eurovisione del prossimo anno dovrebbe svolgersi nei Paesi Bassi dopo la fine dell’evento di Rotterdam quest’anno. “Siamo molto dispiaciuti per questa situazione, ma posso prometterlo: l’Eurovision Song Contest tornerà più forte che mai”, hanno detto gli organizzatori quando hanno annunciato la notizia.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *