Il fratellastro di Boris Johnson critica il trattamento del PM in ospedale
Il PM ha annunciato di essere positivo per il romanzo coronavirus il 27 marzo. Ha detto che stava vivendo “sintomi lievi” e che avrebbe continuato a governare il paese – mentre si isolava nel suo appartamento di Downing Street. Ma 10 giorni dopo, Downing Street annunciò che il 55enne non stava migliorando e fu portato all’ospedale St. Thomas di Londra. È stato trasferito in un’unità di terapia intensiva (ICU) il giorno successivo dopo il deterioramento delle sue condizioni.

“Da quello che ho capito – e non ero lì – nessuno ha chiesto a un medico di nasconderlo ed esaminarlo fisicamente per tutto il tempo – più di 10 giorni”, ha detto Max Johnson circa il tempo trascorso da suo fratello nell’autoisolamento.

In risposta ai commenti di Max Johnson, Downing Street ha descritto la salute del Primo Ministro come una “questione privata” aggiungendo che sarebbe “inaccurato” suggerire che Boris Johnson non fosse stato esaminato fisicamente da un medico prima di entrare all’ospedale.

Il PM ha trascorso tre notti in terapia intensiva e ha ricevuto un “trattamento di ossigeno standard”, secondo il suo portavoce, ma non ha richiesto ventilazione meccanica o invasiva.

In una dichiarazione alla CNN, Max Johnson ha affermato che mentre era grato per le cure ricevute da suo fratello dal Servizio sanitario nazionale, non era soddisfatto degli eventi che hanno portato al suo ricovero.

“Era risultato positivo, quindi non c’erano dubbi su cosa avesse a che fare. Mi viene in mente la parola” pasticcio “, ha detto Johnson. “Qual è il punto delle guardie del corpo quando non puoi avere un medico? L’ufficio del Primo Ministro ha bisogno di una migliore protezione.”

READ  Mini Horse diventa virale visitando le aziende Auburn durante COVID-19 | Notizie locali

I funzionari del Primo Ministro hanno espresso gratitudine per tutte le cure ricevute dai suoi medici presso il Servizio sanitario nazionale.

Johnson è stato rimosso dalle cure intensive giovedì sera. Un portavoce ha affermato che il primo ministro “è stato in grado di fare brevi passeggiate” tra i periodi di riposo venerdì e ha salutato lo staff.

I conducenti di autobus di Londra muoiono per coronavirus. Le richieste di una migliore protezione sono in aumento

“È di ottimo umore”, ha aggiunto il portavoce.

Max Johnson ha affermato di essere stato “sollevato in maniera schiacciante” dalla guarigione di suo fratello, aggiungendo che sperava che il Primo Ministro avrebbe impiegato del tempo per riprendersi completamente.

La forza con cui Covid-19 colpì il Primo Ministro sorprese molti nel Regno Unito. Johnson è noto per la sua personalità vivace, quindi l’idea che il Primo Ministro fosse inabilitato scosse la nazione. I desideri gentili si sono diffusi in tutta la scena politica, anche con alcuni degli ex nemici di Johnson esprimendo la speranza che si riprenderà rapidamente.

Nel frattempo, i leader del team di risposta al coronavirus del paese hanno affermato che il ricovero di Johnson è stato un promemoria di quanto cieco possa essere il virus e ha esortato i britannici a resistere nel fine settimana di Pasqua. e stare a casa.

Sabato, 9.875 persone sono morte nel Regno Unito dopo essere state testate positivamente per il coronavirus, secondo un conteggio del Ministero della sanità e degli affari sociali. Quasi 79.000 persone sono risultate positive.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/cnn_latest/~3/K-95onkldLU/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *