Il golf “si presta maggiormente alla distanza sociale”, afferma il commissario PGA Tour
e golf non è diverso, con tre dei maggiori riportati, e All’aperto annullato. Al momento della stesura di questo documento, l’unico evento non interessato è la Ryder Cup, che si terrà dal 25 al 27 settembre in Wisconsin.

Con le direttive che ordinavano alle persone di non riunirsi in gruppi per rallentare la diffusione di Covid-19, lo sport sembrava non tornare più.

Ma per il golf, la natura tentacolare di questo sport significa tornare alla settimana dell’8-14 giugno – che è stata proposta – è un’opzione realistica per il commissario del PGA Tour Jay Monahan.

“E così che torniamo senza spettatori, il nostro sport si presta più di ogni altro sport al distanziamento sociale”, ha detto Monahan ad Andy Scholes di CNN Sport.

“Se pensi a cosa sta succedendo all’interno del campo di gioco, i nostri giocatori sono molto raramente a meno di un metro di distanza l’uno dall’altro. Quindi, per tornare in questo ambiente e pensare a tutti gli aspetti della competizione e come creiamo un ambiente sicuro.

“E penso che sia ciò che ci mette in un posto in cui sentiamo di poter tornare in quel momento. Il golf è intrinsecamente unico in questo senso.”

I fan guardano sugli schermi video mentre Monahan parla ai media in una conferenza stampa annunciando che i fan non potranno più partecipare agli eventi del tour PGA.

Assistente del comandante in capo

Nel tentativo di esserlo riaprire Negli Stati Uniti, il presidente Donald Trump ha riunito un consiglio di esperti di spicco di vari settori per fornire le loro competenze sul modo migliore per farlo.

Monahan è stato nominato membro del consiglio – quello che lui chiama un “onore” – insieme al commissario LGPA Mike Whan.

READ  António Félix Da Costa produce una prestazione straordinaria per vincere Marrakech ePrix

E durante il suo breve periodo in compagnia di altre figure di spicco di diversi settori, Monahan afferma che il “potere collettivo di un’industria” è diventato ovvio per lui.

“Che si tratti di protocolli di test, distanza sociale, fan o nessun fan. Essere in grado di ottenere queste informazioni da altri campionati per condividere i nostri”, ha detto.

“In un momento in cui il Presidente ha parlato e ha affermato di vedere lo sport come un elemento essenziale nel riemergere e nel rilancio del nostro Paese, è molto potente.

Monahan parla con Trump al Liberty National Golf Club.

“Ci sono pochissimi casi, o certamente ci sono stati negli ultimi anni, in cui ci riuniamo tutti e abbiamo questo tipo di conversazione. Penso che con questa conversazione, ti rendi conto del ruolo importante che lo sport gioca nella nostra società ed è incredibilmente stimolante “.

Trump stesso è un appassionato giocatore di golf e ha “offerto di fornire molto aiuto e risorse” a Monahan e al PGA Tour.

“Era abbastanza chiaro nei suoi commenti che vede lo sport come una parte importante della nostra rivitalizzazione e riemersione.

“Lo ha reso noto pubblicamente e lo ha reso noto a tutti noi e si è offerto di fornire molto aiuto e risorse”.

Trump cammina mentre gioca a golf sul campo di Ailsa a Trump Turnberry.

Modifica dei piani

La maggior parte del calendario principale del golf maschile è stato spostato nella seconda metà a causa dell’epidemia di coronavirus.

Il campionato PGA e gli US Open sono stati spostati rispettivamente da maggio e giugno al 6-9 agosto e dal 17-20 settembre, mentre i Master si terranno dal 12 al 15 novembre.

Ma l’assenza di golf non è qualcosa che riguarda solo giocatori e fan.

READ  Le lacrime di Roger Federer per il suo ex allenatore: "Mai scomposto in questo modo"

“Ci sono più di 3.000 organizzazioni benefiche che beneficiano del golf PGA Tour nel corso dell’anno. Quindi abbiamo un enorme impatto da settimana a settimana su molte organizzazioni benefiche e organizzazioni sanitarie “, ha detto Monahan. .

“Vedere i migliori giocatori del mondo competere, competere di nuovo e anche vedere l’impatto di ciò che facciamo settimana dopo settimana. Questa è l’ispirazione che sento, so che così tante persone si sentono come noi, mentre ci prepariamo per il nostro ritorno. Ma lo sport è il massimo unificatore. Lo sport è la massima fonte di ispirazione “.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_sport/~3/tLuyklvHUiA/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *