Il petrolio scende sotto i $ 19, scendendo al minimo di 18 anni

I prezzi del petrolio USA sono scesi di un altro 8% venerdì, chiudendo un nuovo minimo da 18,27 dollari al barile a 18 anni. A un certo punto, il greggio è sceso a $ 17,33 al barile, il prezzo più basso dal novembre 2001.

Il petrolio greggio è salito a $ 28,34 al barile il 3 aprile dopo che Trump aveva segnalato all’Arabia Saudita e alla Russia di tagliare massicciamente la produzione. Dopo che l’OPEC + ha finalmente accettato i tagli lo scorso fine settimana, Trump ha ringraziato il presidente russo Vladimir Putin e il re saudita Salman per aver risolto la loro recente guerra dei prezzi.

“Ciò consentirà di risparmiare centinaia di migliaia di lavori energetici negli Stati Uniti”, ha dichiarato Trump domenica.

Tuttavia, il greggio ha rinnovato la sua liquidazione negli ultimi giorni ed è ora in calo del 36% nelle due settimane da questo picco del 3 aprile. Da quando ha toccato $ 63,27 al barile all’inizio di gennaio, il greggio americano ha perso il 71% del suo valore.

La vendita di venerdì è stata un po ‘strana, tuttavia. Con la caduta dei prezzi del petrolio negli Stati Uniti, il greggio Brent – il punto di riferimento globale – è leggermente aumentato.

Sebbene il contratto di aprile di aprile per il petrolio statunitense sia precipitato, il contratto di maggio ha resistito bene. Il contratto di aprile scade all’inizio della prossima settimana.

Gli analisti hanno affermato che l’ampio gap contrattuale potrebbe continuare per tutto l’anno man mano che il mondo si esaurisce rapidamente nello spazio tradizionale di stoccaggio del petrolio. Ciò costringerà le compagnie petrolifere a impilare barili in luoghi più costosi, anche sulle navi. E più ampio è il divario, più economiche saranno queste opzioni di archiviazione alternative.

READ  Come il 9/11 Memorial & Museum mantiene il messaggio di speranza durante la pandemia di coronavirus

“Fino a quando i blocchi non verranno rimossi e le riduzioni della produzione avranno effetto, il mercato dovrà trovare una sistemazione per questi barili”, ha dichiarato Ryan Fitzmaurice, stratega energetico di Rabobank. “Per farlo, devi convincere le persone a essere creative con lo spazio di archiviazione.”

I barili si stanno accumulando a un ritmo senza precedenti, aumentando il rischio che il mondo presto esaurisca lo spazio per immagazzinare tutto. Il numero di barili di petrolio in deposito commerciale ha raggiunto il picco nella settimana passata, secondo un rapporto della US Energy Information Administration all’inizio di questa settimana.

“A questo ritmo, la capacità di archiviazione sarà piena in un futuro non troppo lontano”, ha detto Fitzmaurice.

L’incubo domanda-offerta continua

Un grave problema è che anche se l’OPEC + ha raggiunto un accordo storico, gli effetti della guerra dei prezzi del petrolio persistono. I barili continuano a fluire negli Stati Uniti, inondando il mercato.

La media mobile a sette giorni delle esportazioni dai principali paesi dell’OPEC e dalla Russia è aumentata di 3,5 milioni di barili al giorno ad aprile da marzo, secondo ClipperData.

Allo stesso tempo, la domanda è caduta da una scogliera. Le linee guida sul distanziamento sociale hanno chiuso molti voli passeggeri, costretto le persone a lavorare dalle loro case e fabbriche chiuse. Ciò significa che c’è meno appetito per benzina per motori, carburanti per jet e altri prodotti petroliferi.

Le grandi banche hanno costruito una fortezza di $ 35 miliardi per proteggersi da fallimenti e fallimenti del coronavirus
Il petrolio al di sotto di $ 20 è un incubo per le compagnie petrolifere statunitensi ad alto costo, in particolare quelle che si sono indebitate per pagare progetti di trivellazione non redditizi. Molti saranno costretti a chiudere la produzione, provocando un duro colpo al boom petrolifero statunitense.

Rystad Energy ha recentemente stimato che 140 produttori di petrolio statunitensi potrebbero presentare istanza di fallimento quest’anno se il petrolio restasse a $ 20 al barile, seguito da altri 400 nel 2021. Ciò comporterebbe la perdita di innumerevoli posti di lavoro.

READ  Bernie Sanders abbandona la gara del 2020, aprendo la strada a Joe Biden per la nomination democratica

source–>https://www.cnn.com/2020/04/17/business/oil-prices-crash-opec-trump/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *