Il salvataggio è sbagliato: il denaro non è sempre re

Probabilmente sarebbe un errore. Gli investitori a lungo termine devono uscire dagli immancabili mercati orso, per quanto dolorosi.

Questo è stato il caso del 2008. E del 2000. E di tutti i precedenti mercati al ribasso.

Invece di prelevare denaro dalle azioni durante un intenso dramma del mercato, gli investitori dovrebbero acquistare le proverbiali flessioni e aumentare la loro esposizione al mercato dopo giorni particolarmente brutti a Wall Street.

“E se gli investitori, invece di fuggire per incassare in tempi tumultuosi, investissero più denaro dopo ciascuno dei giorni peggiori sul mercato?” chiese Brian Levitt, stratega del mercato globale per il Nord America di Invesco.

Levitt scritto in un post sul blog la scorsa settimana, circa due ipotetici investitori, entrambi i quali hanno investito $ 100.000 in azioni nel 1995. Uno è rimasto fermo mentre l’altro ha aggiunto $ 5.000 dopo ciascuno dei peggiori 20 giorni sul mercato.
Tiger King + coronavirus = enorme vittoria per l'azione di Netflix

Alla fine del 2019 l’investitore che aveva acquistato inferiore avrebbe avuto $ 300.000 in più (e più di $ 1 milione in totale) rispetto all’investitore che non ha mai acquistato più azioni.

Va notato che anche l’investitore che non ha fatto nulla avrebbe comunque più di $ 700.000 nel suo portafoglio – il che dimostra che è saggio rimanere investiti e non farsi prendere dal panico.

Ma uscire completamente dalle scorte e correre in contanti è un errore di investimento ancora più grande. Levitt ha osservato che 13 dei 20 maggiori guadagni giornalieri del mercato si sono verificati nel mercato orso 2008-2009.

La paura di un mercato orso significa che potresti perdere il toro

Ciò significa che gli investitori hanno perso questi rally se hanno ritirato le azioni e optato per contanti o fondi del mercato monetario. Levitt lo ha definito un esempio di “investitori che prendono decisioni imperfette in momenti inappropriati”.

READ  Il raddrizzamento a scatto migliora grazie all'utilizzo delle unità di blocco

“Le prossime settimane probabilmente porteranno maggiore incertezza e persistente volatilità sui mercati”, ha aggiunto. “La storia ci ricorda che essere nei mercati nei giorni migliori e persino aumentare i portafogli dopo i giorni peggiori è stato l’approccio migliore”.

Per quanto orribile possa sembrare al momento per l’economia globale, gli investitori devono rimanere fiduciosi che le condizioni alla fine miglioreranno.

“Non guardare al fragile terreno in cui ci troviamo in questo momento”, ha dichiarato Tom Lee, direttore degli investimenti azionari e derivati ​​di Pandemic, in un rapporto pubblicato lunedì. “Invece, guarda dai tre ai cinque anni.”

“Se gli eventi che circondano la pandemia hanno cambiato questa visione a lungo termine, allora – e solo allora – dovresti prendere in considerazione di apportare modifiche al tuo portafoglio”, ha aggiunto Lee. “Apportare cambiamenti significativi in ​​risposta alla volatilità del mercato a breve termine non è una ricetta per il successo.”

Ma gli investitori dovranno essere pazienti. È improbabile che le azioni riprendano rapidamente dagli effetti devastanti della pandemia di Covid-19. Il coronavirus è già costato migliaia di vite e milioni di posti di lavoro.

Il recupero potrebbe richiedere del tempo, ma accadrà

Nei mercati ribassisti passati, ci sono voluti in media più di tre anni (39 mesi) affinché le azioni raggiungessero nuove vette dopo un precedente picco rialzista, secondo Mark Haefele, direttore degli investimenti di UBS Global Wealth Management.

Ma Haefele ha sottolineato che i numerosi pacchetti di stimolo economico che la Federal Reserve e il Congresso / la Casa Bianca (così come i leader mondiali) hanno già messo in atto per aiutare i consumatori e le imprese in difficoltà potrebbero portare a una ripresa più rapida. .

Il dollaro americano è ancora re durante il coronavirus

“Ci sono molte ragioni per rimanere investiti, data la velocità e l’ampiezza senza precedenti delle misure di sostegno annunciate dai governi e dalle banche centrali”, ha detto Haefele in un rapporto di lunedì.

READ  La stella del calcio Carli Lloyd afferma di avere il miglior allenamento della sua vita durante la pandemia

Haefele ha aggiunto che non sarebbe saggio attendere che il mercato ritorni ai minimi di qualche settimana fa prima di riacquistare azioni.

“Il recente aumento delle scorte potrebbe lasciare alcuni investitori in attesa di un ulteriore calo prima di investire, date le incertezze della crisi. È probabile che questo approccio venga messo da parte per un lungo periodo prima di riscattare potenzialmente a un livello superiore”, Me l’ha detto Haefele.

In altre parole, è meglio mantenere i soldi nei mercati e resistere alla tempesta invece di aspettare un calo ancora più grande che potrebbe non materializzarsi mai.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/B9g64yy8FSs/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *