Intel condivisa dagli alleati statunitensi afferma che l’epidemia di virus è più probabile che provenga dal mercato, non da un laboratorio cinese

“Riteniamo altamente improbabile che si sia trattato di un incidente”, ha affermato un funzionario diplomatico occidentale che ha familiarità con le informazioni. “È molto probabile che si sia verificato in modo naturale e che l’infezione umana sia dovuta a una naturale interazione tra uomo e animale.” I paesi della coalizione che condividono l’intelligence di Five Eyes si stanno fondendo attorno a questa valutazione, ha detto il funzionario, e un secondo funzionario, originario di un paese di Five Eyes, si è iscritto ad essa. Gli Stati Uniti devono ancora rilasciare una valutazione formale.

La Five Eyes Alliance è formata da Stati Uniti, Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda – e i paesi condividono una vasta gamma di informazioni in uno dei più stretti accordi multilaterali al mondo.

La valutazione dei membri dell’esclusivo gruppo di condivisione dell’intelligence sembra minare le affermazioni energetiche di Trump e Pompeo nei giorni scorsi, poiché sono raddoppiate nel sostenere che l’epidemia proveniva da un laboratorio a Wuhan, in Cina, piuttosto che un mercato negli Stati Uniti. stessa regione.

Ciò probabilmente aumenterà la pressione sull’amministrazione Trump affinché fornisca prove a sostegno della sua richiesta, cosa che finora non ha fatto nonostante la retorica sempre più aggressiva del Presidente e il suo più alto diplomatico.

Una terza fonte, anch’essa proveniente da una nazione di Five Eyes, ha dichiarato alla CNN che il livello di certezza espresso da Pompeo e Trump era molto più alto dell’attuale valutazione Five Eyes. La fonte ha riconosciuto che era ancora possibile che il virus provenisse da un laboratorio, ma ha avvertito che non c’era ancora nulla per renderlo una teoria legittima.

READ  McConnell reindirizza gli aiuti a stati e residenti

La fonte ha aggiunto che “chiaramente il mercato proviene da dove è esploso”, ma non è chiaro come il virus sia arrivato sul mercato.

Ma senza una maggiore cooperazione e trasparenza da parte dei cinesi, è impossibile dirlo con assoluta certezza, ha aggiunto il primo ufficiale.

La terza fonte ha affermato che era anche possibile che gli Stati Uniti non condividessero tutte le informazioni. Mentre la stragrande maggioranza è condivisa tra i membri di Five Eyes, ci sono sacche di informazioni che ogni paese conserva per sé.

In un’intervista con National Geographic, pubblicato lunedì, Il dottor Anthony Fauci, il principale esperto di malattie infettive del paese, ha dichiarato di non credere che il virus provenga da un laboratorio.

“Se osservi l’evoluzione del virus nei pipistrelli e ciò che esiste ora, (l’evidenza scientifica) è molto, molto fortemente incline verso ciò che non avrebbe potuto essere manipolato artificialmente o deliberatamente”, ha detto Fauci alla rivista, aggiungendo che non lo fa. Non credere che il virus sia in qualche modo sfuggito a un laboratorio nella società.

“… Tutto ciò che riguarda l’evoluzione progressiva nel tempo indica fortemente che (questo virus) si è evoluto in natura e poi è saltato dalle specie.”

La valutazione segue le ripetute affermazioni di Trump e Pompeo secondo cui vi sono prove che il virus abbia avuto origine dall’Istituto di virologia di Wuhan.

“Posso dirvi che esiste una quantità significativa di prove che provengono da questo laboratorio di Wuhan”, ha detto Pompeo a ABC News domenica.

La comunità dell’intelligence americana ha rilasciato una dichiarazione giovedì dicendo che stava ancora cercando di “determinare se l’epidemia è iniziata dal contatto con animali infetti o se era il risultato di un incidente in un laboratorio di Wuhan”. La dichiarazione afferma che il virus Covid-19 non era né di origine umana né geneticamente modificato.

READ  Gli operatori sanitari bosniaci inviano i pasti negli ospedali più colpiti di New York

L’ufficio del direttore dell’intelligence nazionale e il dipartimento di stato non hanno risposto alle richieste di commento della CNN.

La Cina respinge le affermazioni statunitensi secondo cui il coronavirus proviene dal laboratorio di Wuhan

Un alto funzionario dell’ufficio del direttore dei servizi segreti nazionali ha detto lunedì sera che gli Stati Uniti avevano prove di entrambe le teorie.

“Condividiamo regolarmente informazioni con i nostri partner su una varietà di minacce e Covid non è diverso”, ha detto il funzionario senior alla CNN. “L’IC si attiene all’affermazione che l’ODNI ha rilasciato giovedì scorso e sottolineiamo tre punti: l’IC ritiene che il virus sia iniziato in Cina. Abbiamo due teorie e prove sul due. Siamo d’accordo sul fatto che non sembra essere stato utile. “

Lunedì, un tabloid nazionalista controllato dal Partito comunista cinese ha respinto le accuse dell’amministrazione Trump secondo cui il nuovo coronavirus proveniva da un laboratorio, mentre la guerra di parole sulla pandemia si intensificava tra Washington e Pechino.

Rispondendo ai commenti di Pompeo secondo cui esistevano “prove enormi” a sostegno della teoria, il quotidiano cinese di proprietà statale Global Times ha dichiarato in un editoriale che l’ex direttore della CIA aveva “sbalordito il mondo con accuse infondate “.

“Dato che Pompeo ha affermato che le sue affermazioni sono state supportate da” enormi prove “, allora dovrebbe presentare queste cosiddette prove al mondo, e in particolare al pubblico americano, che cerca continuamente di ingannare”, ha detto l’editoriale. .

“La verità è che Pompeo non ha prove, e durante l’intervista della domenica, stava bluffando”.

La CNN ha contattato il ministero degli Esteri cinese per commentare le accuse di Pompeo, ma non ha ricevuto risposta. Il paese è nel mezzo di una vacanza di cinque giorni che termina martedì.

Il rapporto del governo degli Stati Uniti valuta la gravità intenzionalmente nascosta del coronavirus in Cina

Gli scienziati di tutto il mondo hanno condannato le teorie della cospirazione che suggeriscono che il coronavirus non è di origine naturale, indicando studi che suggeriscono che provengono dalla fauna selvatica.

READ  Michelle Obama e Laura Bush prendono parte allo speciale concerto di Global Citizen per condividere messaggi di ringraziamento

La Cina ha affrontato critiche in patria e all’estero per la gestione del virus, in particolare durante l’epidemia iniziale. È stato accusato di mettere a tacere gli informatori e di ritardare le informazioni pubbliche sulla gravità della crisi.

Ma i critici dicono che l’amministrazione Trump ha intensificato gli sforzi per incolpare la Cina per la diffusione globale del virus mentre affronta critiche crescenti a casa per la sua gestione della pandemia. Ad oggi, gli Stati Uniti hanno registrato oltre 1,1 milioni di casi e almeno 68.000 morti per Covid-19.

Questa storia è stata aggiornata con gli sviluppi in Cina all’inizio di lunedì, così come il contesto e il contesto.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/KVl5mSdQwfs/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT