James Bennet si dimette dal New York Times dopo una reazione su Cotton

Sulzberger ha anche affermato che Jim Dao, un editore associato della pagina editoriale che si era assunto pubblicamente la responsabilità della supervisione modifica del pezzo, lascerebbe il banner Masthead e verrebbe riassegnato alla redazione. Katie Kingsbury, un’altra assistente alla redazione della pagina editoriale, supervisionerà la pagina editoriale durante le elezioni del 2021.

La ristrutturazione tettonica ha chiuso una settimana di turbolenze nel documento ufficiale del paese, con il personale impegnato in un dibattito sulla pubblicazione dell’editor di Cotton e brindando alla leadership del Times sul processo che l’ha portato.

“Sebbene questa settimana sia stata dolorosa in tutta l’azienda, ha suscitato conversazioni urgenti e importanti”, ha scritto Sulzberger ai dipendenti nel promemoria annunciando i cambiamenti.

La commedia di Cotton, pubblicata mercoledì sotto il titolo “Send In the Troops”, sosteneva che l’Insurrection Act potesse essere usato per schierare l’esercito in tutto il paese per aiutare le autorità locali a preoccuparsi della morte di George Floyd.

L’editoriale è stato pubblicato nella sezione dell’opinione del Times, ma il personale dell’opinione e della redazione – che operano separatamente l’uno dall’altro – dissero pubblicamente.

Bennet inizialmente sostenne la pubblicazione dell’editoriale, ma in seguito disse che la sua sezione era sbagliata nel pubblicarlo e incolpò una rottura del processo editoriale per l’errore.

L’annuncio di Sulzberger che Bennet avrebbe lasciato lavoratori sbalorditi, le persone che avevano familiarità con le conversazioni interne al Times hanno detto alla CNN Business.

Un membro dello staff di One Times ha dichiarato che l’episodio ha dato l’avvio a conversazioni significative sulla propensione razziale sistemica e sulla diversità nella redazione. La persona ha affermato che tali conversazioni erano più profonde del semplice garantire una forza lavoro diversificata e riguardavano questioni più ampie riguardanti la razza e il ruolo del Times nella società.

READ  US-China relations are at an all time low, but Trump still seems unsure how to handle Beijing

Venerdì, Sulzberger e Bennet, in un incontro con i dipendenti, hanno entrambi dichiarato che il processo di opinione è inadeguato e presenta problemi strutturali, ha detto una persona di guardia alla CNN Business.

“La scorsa settimana abbiamo riscontrato una grave interruzione dei nostri processi di modifica, non la prima che abbiamo riscontrato negli ultimi anni”, Domenica ha scritto Sulzberger, riferendosi ad altri importanti disordini avvenuti nella sezione opinioni sotto la direzione di Bennet. “James ed io abbiamo concordato che ci sarebbe voluto un nuovo team per guidare il dipartimento durante un periodo di considerevoli cambiamenti”.

Il mandato di Bennet era stato segnato da una serie di grossi errori.

La sezione d’opinione del Times è stata scossa a settembre dopo aver approfondito una storia su un’accusa di cattiva condotta sessuale contro il giudice della Corte Suprema Brett Kavanaugh.

Opinione di fronte al caldo verticale della scorsa estate per il azioni del editorialista Bret Stephens.

E lo scorso aprile, la sezione delle opinioni si è scusata dopo aver pubblicato una caricatura antisemita nella sua edizione internazionale.

L’ultima debacle ha suscitato critiche da parte dei repubblicani che hanno sostenuto che il giornale era di parte contro di loro.

Cotton ha fortemente criticato il Times per aver affermato che il suo editoriale non era conforme ai suoi standard, osservando che Bennet inizialmente aveva difeso l’editoriale. Cotton disse a Fox News che il giornale aveva ceduto a “una folla di bambini che si svegliavano”.

“Il mio editoriale non soddisfa gli standard del New York Times”, ha detto Cotton. “Supera di gran lunga i loro standard che sono normalmente pieni di divagazioni sofomoriche di sinistra.”

READ  L'aeroporto di Teruel non ha passeggeri, ma manca di spazio

Il presidente Trump ha risposto alla notizia domenica attaccando il giornale in un tweet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *