Jay-Z parla dopo aver chiamato il governatore del Minnesota per discutere di giustizia per George Floyd

Walz, un democratico, è stato il primo a discutere il suo appello in un’intervista con WCCO e disse Jay-Z, “La giustizia deve essere fatta qui”.

“Era così incredibilmente umano”, ha detto Walz della conversazione. “Non era la celebrità internazionale di Jay-Z, era un padre e onestamente un uomo di colore con dolore viscerale che conosceva.”

Jay-Z è stato esplicito durante la sua carriera sul razzismo in America. È anche e difensore della riforma carceraria, fondatore della Alleanza REFORM.

Dopo la sua chiamata con il governatore Walz, Jay-Z ha pubblicato una dichiarazione sull’account Twitter di REFORM Alliance.

“Dopo la nostra seria conversazione, grazie al Governatore Walz per aver fatto la cosa giusta e per aver chiamato il Procuratore Generale Keith Ellison ad affrontare il caso George Floyd. Oggi, il Governatore Walz ha detto che ho avuto una conversazione umana con me. Un padre e un uomo nero in Sì, sono un essere umano, un padre e un uomo nero che soffre e non sono l’unico. Ora, con un intero paese in sofferenza, io invita AG Ellison a fare la cosa giusta e perseguire tutti i responsabili dell’omicidio di George Floyd nella misura massima consentita dalla legge “.

Jay-Z ha aggiunto: “Questo è solo il primo passo. Sono più determinato a combattere per la giustizia di qualsiasi lotta che i miei cosiddetti oppressori possano avere. Chiedo a ogni politico, procuratore e ufficio del paese per avere il coraggio di farlo. che è giusto. Abbi il coraggio di guardarci come umani, padri, fratelli, sorelle e madri che soffrono e guardarti. “

La moglie di Jay-Z, Beyoncé ha preso su Instagram nel fine settimana per invitare i fan a firmare diverse petizioni che chiedono giustizia per Floyd.
News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *