Johnson ha perso 5 incontri chiave sul coronavirus, ma il governo del Regno Unito difende la leadership

Un alto funzionario del governo britannico ha difeso l’approccio del Primo Ministro Boris Johnson alla pandemia di coronavirus in seguito a critiche di vasta portata nel quotidiano Sunday Times.

Il ministro del governo Michael Gove ha qualificato l’articolo del Sunday Times, secondo il quale Johnson aveva perso cinque riunioni di emergenza sul virus e ha accusato il governo di non aver ordinato o di tenere indumenti protettivi conto degli avvertimenti degli scienziati – di “fuori raggio”.

“L’idea che il Primo Ministro abbia saltato le riunioni fondamentali per la nostra risposta al coronavirus, penso sia assurdo”, ha detto Gove a Sophy Ridge su Sky News Sunday.

“La verità è che ci sono state riunioni in tutto il governo, alcune delle quali sono state presiedute dal Segretario alla Salute, altre da altri ministri, ma il Primo Ministro ha preso tutte le decisioni importanti”, ha detto disse Gove.

“Nessuno può dire che il Primo Ministro non abbia investito anima e corpo nella lotta contro questo virus. La sua leadership era chiara. A volte era fonte di ispirazione”.

Parlando in seguito al Andrew Marr Show della BBC, Gove ha ammesso che Johnson non aveva partecipato a tutti e cinque gli incontri Cobra, ma ha detto che non era insolito in quanto questi incontri erano di solito presieduti dal segretario Stato interessato

Cobra è il nome colloquiale assegnato alle riunioni interdipartimentali nella sala informazioni dell’ufficio del gabinetto “A.” A causa della gravità di questi incontri, di solito sono presieduti dal Primo Ministro o da un altro Alto Ministro.

Johnson ha presieduto per la prima volta un incontro di coronavirus Cobra il 2 marzo.

READ  Il lancio di Mars Science Lab ha ritardato di due anni

Gove ha aggiunto che l’articolo del Sunday Times ha usato queste informazioni “fuori contesto” e “frustate”. [it] per creare un “Io accuso“Narrative”.

Il rapporto del Sunday Times ha anche affermato che una serie di opportunità per ridurre l’impatto della pandemia era stata persa dal governo britannico a gennaio, febbraio e marzo.

Il governo è stato criticato per carenza di dispositivi di protezione individuale per gli operatori sanitari e dei servizi sociali di prima linea e l’avvio lento dei test sui virus.

Un portavoce di Downing Street ha dichiarato domenica in una dichiarazione che il governo “sta lavorando 24 ore su 24 per combattere il coronavirus, proponendo una strategia progettata per proteggere il nostro SSN e salvare vite in ogni momento”, e guidato da competenza medica e scientifica.

“La nostra risposta ha assicurato che il servizio sanitario nazionale ha ricevuto tutto il supporto di cui ha bisogno per garantire che tutti coloro che necessitano di cure lo ricevano, nonché per proteggere le imprese e rassicurare i lavoratori”, ha affermato la nota.

“Il Primo Ministro ha guidato la risposta a questa situazione, fornendo la leadership durante questo periodo estremamente difficile per l’intera nazione”.

Johnson continua a riprendersi durante il suo pensionamento ufficiale nel paese dopo un trattamento di terapia intensiva per Covid-19.

Il Primo Ministro si sta “riprendendo bene” ed è “di buon umore”, ha detto Gove a Sky.

Gove ha detto che Johnson ha parlato venerdì con il ministro degli Esteri Dominic Raab per informare il governo.

Johnson continua a seguire i consigli dei suoi medici per assicurarsi che “riposi e recuperi completamente”, ha detto Gove. Ha aggiunto che il Primo Ministro è “assolutamente consapevole delle cose”.

READ  Novak Djokovic si opporrà alla vaccinazione obbligatoria per tornare a tennis

source–>https://cnn.it/2XOobam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *