Kourtney Kardashian si sente “responsabile” di parlare del privilegio dei bianchi con i suoi figli

La star / imprenditrice della realtà è la madre di Mason, 10, Penelope, 7 e Reign, 5 anni, e ha recentemente pubblicato un articolo sul discorso sulla gara sul suo account Instagram ufficiale Sito di lifestyle Poosh.

Kardashian ha scritto nella sua nota che “esiste un istinto naturale per proteggere i miei figli da qualsiasi cosa che li possa rendere tristi o pericolosi”.

“Il dolore e la sofferenza inflitti dal razzismo non appartengono al passato e mi assumo la responsabilità di parlarne onestamente e spesso con i miei figli, anche quando la verità è scomoda”, ha scritto.

“Devo assicurarmi che capiscano cosa significa avere il privilegio dei bianchi e prendersi il tempo per imparare e discutere la storia dei neri, oltre un breve mese all’anno. “

Le sorelle più giovani di Kardashian, Kim Kardashian, Khloe Kardashian e Kylie Jenner hanno figli generati da uomini neri e il loro fratello Robert Kardashian ha una figlia con una donna nera.

L’anziano Kardashian ha incoraggiato le madri a cogliere l’occasione per usare “questa come lezione di apprendimento per i nostri figli, per consentire ai nostri figli di sentirsi abbastanza a loro agio da venire a parlarci di qualsiasi cosa “.

“I miei figli a volte fanno domande a cui non conosco le risposte, quindi le esploriamo insieme. Mi sento come se fossi sempre stato al sicuro, ma ho molto da imparare e voglio educare di nuovo me stesso più che posso essere una madre migliore, una zia migliore per le mie nipoti, una migliore amica e una persona migliore “.

Nella nota pubblicata sul suo sito, Kardashian ha offerto alcuni suggerimenti per i libri da leggere con i tuoi figli, nonché una nota di programmazione su Municipio speciale della CNN “Sesame Street” sul razzismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *