La Cina facilita il blocco dei coronavirus e intensifica la censura: aggiornamenti in tempo reale
Il 1 aprile, presso la designer di cornici Leticia Bartelle Lorenzoni a Los Angeles, in California, vengono installate maschere fatte in casa.
Maschere fatte in casa allestite a Leticia Bartelle Lorenzoni, designer di cornici, a Los Angeles, California, il 1 aprile. Apu Gomes / AFP / Getty Images

L’efficacia delle maschere fatte in casa “non è ancora possibile valutare”, hanno detto mercoledì le accademie nazionali di scienza, ingegneria e medicina in una lettera alla Casa Bianca.

Le Accademie nazionali hanno fornito consigli sulla raccomandazione del paese secondo cui le persone dovrebbero indossare maschere fatte in casa per proteggersi dalla diffusione del coronavirus quando un individuo è asintomatico o presintomatico.

Come funzionano le maschere dipende da come sono realizzate, dalla qualità della produzione e da come la persona segue altri comportamenti precauzionali, dice la lettera.

Come si diffonde il coronavirus: I ricercatori ritengono che Covid-19 si diffonda principalmente attraverso grandi goccioline, come quando qualcuno tossisce o starnutisce. Ma si ritiene anche che si diffonda attraverso goccioline invisibili, piccole fino a 5 micron – e anche particelle di bioaerosol più piccole – che possono essere espulse quando una persona infetta respira.

Non è noto fino a che punto queste minuscole particelle possano diffondere la malattia.

Gli studi sull’efficacia delle maschere fatte in casa sono limitati: Uno studio inedito ha dimostrato che le maschere più spesse funzionano meglio, ma una maschera testata era così spessa che “causerebbe un grande disagio” e potrebbe far svenire chi lo indossa.

Non ci sono stati studi sull’adeguatezza delle maschere fatte in casa, afferma la lettera. Una maschera inadatta potrebbe fuoriuscire. E se una persona suda, l’umidità potrebbe intrappolare il virus e diventare una potenziale fonte di contaminazione.

Un altro esperimento con maschere realizzate con felpe, magliette, asciugamani, sciarpe e maschere in tessuto ha rivelato che hanno ridotto la protezione di basso livello contro le nanoparticelle dalla respirazione di un nessuno, ma non contro le infezioni aerosol.

READ  Dove gli aerei abbandonati sono seduti nel braccio della morte

source–>https://cnn.it/2UWeBQD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *