La missione del fotografo dell’ospedale Jeff Rhode di mostrare le prime linee della battaglia contro COVID-19 – CBS New York
TEANECK, N.J. (CBSNewYork) – Potresti aver visto alcune delle sue immagini durante questa pandemia.

Un fotografo dell’ospedale ci ha mostrato esattamente cosa stava succedendo in un ospedale duramente colpito nella contea di Bergen.

Attraverso la lente accuratamente disinfettata di Jeff Rhode, ci viene data una panoramica del caos che è Covid-19: Paura. Hope. Medici e infermieri

“Una volta finito con tutti davanti, sono rimasto lì e basta”, ha detto Rhode.

È specialista multimediale presso Centro medico santo nome in Teaneck, un luogo descritto all’inizio come l’epicentro del New Jersey.

(credito: Jeff Rhode / Holy Name Medical Center)

Abiti in Rhode EPI, quindi inizia a documentare.

PANDEMIA DI CORONAVIRUS

“Una volta mi è stato fatto notare che, sì, è abbastanza storico, quindi mi sono sentito più obbligato a continuare. Anche se voglio, non c’è mai una domanda da smettere “, ha detto Rhode ad Alice Gainer di CBS2.

Quindi dalle 7 del mattino fino a quando non può andarsene, vola via.

“Il giorno peggiore per me sarebbe dopo il quarto o il quinto giorno, quando il numero di pazienti esplose. Le cose erano frenetiche. Le stanze erano divise da fogli di plastica. L’area del paziente sta diventando sempre più piccola “, ha detto Rhode.

(credito: Jeff Rhode / Holy Name Medical Center)

Dice di essere stato colpito da tutti i lavoratori che si sono riuniti per aiutare a modificare l’edificio per accogliere più pazienti.

“Qualcuno della radiologia laggiù. Qualcuno del negozio di articoli da regalo lì. E qualcuno di professione d’infermiera lì … E avrebbero fatto tutto il necessario per farlo “, ha detto.

READ  Generazioni cinesi di SARS ora di fronte all'esame Gaokao nella nuova pandemia

coronavirus: NY Health Dept. | NY Call 1- (888) -364-3065 | Dipartimento della salute di New York | NYC Chiama il 311, COVID SMS al 692692 | Hub informativo NJ COVID-19 | Chiamata NJ 1- (800) -222-1222 o 211, testo NJCOVID a 898211 | CT Health Dept. | CT Call 211 | Centri per il controllo e la prevenzione delle catastrofi

“Quando qualcuno dice di mostrarmi le immagini che ricorderete di più da quel momento, ce ne sono tre nella tua mente?” Chiese Gainer.

“La futura futura madre COVID avrebbe avuto un taglio cesareo, e potevamo vedere che tutti erano un po ‘nervosi al riguardo. C’era un nuovo sistema di scarico realizzato dall’ospedale che le passò per la testa e dovette sdraiarsi con la testa dentro per non contaminare o ferire altre persone “, ha detto. ha dichiarato.

(credito: Jeff Rhode / Holy Name Medical Center)

“C’era un’infermiera, il suo nome Arlene, e lavorava all’ICU. Quando ero lì con lei, stava parlando con la paziente anche se era su un ventilatore, era incosciente, e quando sono uscito, ha continuato a farlo e penso che mi abbia influenzato più di “Ha continuato a farlo dopo che me ne sono andato”, ha aggiunto.

(credito: Jeff Rhode / Holy Name Medical Center)

“C’era un terapista respiratorio. Era seduta lì a guardare fuori dalla finestra per chiamare e ha appena riattaccato e ha appena iniziato a raccontarmi una storia sul primo paziente che è stato estubato quel giorno. E la sua citazione è stata “Non è una giornata di sole, ma è una bella giornata”, ha detto Rhode.

(credito: Jeff Rhode / Holy Name Medical Center)

Bene e male, giura di continuare a mostrarci tutto questo.

READ  Dove sono diretti i viaggiatori cinesi post-coronavirus?

GALLERIA FOTOGRAFICA: Uno sguardo all’interno del virile “Warzone” di New York

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/iHxKQKtFfZQ/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *