La speranza del basket della High School Jalen Green ignora l’NCAA per la NBA G League

Secondo il presidente della lega, Shareef Abdur-Rahim, Green abbandonerà la tradizionale rotta universitaria e si unirà invece alla G League, la lega di sviluppo NBA, la prossima stagione.

“Siamo lieti di dare il benvenuto a un giocatore e qualcuno del calibro di Jalen nella NBA G League”, ha dichiarato Abdur-Rahim in una nota ai media giovedì. “Rappresenta la prossima generazione di giocatori della NBA e non potremmo essere più felici di fargli sviluppare le sue abilità professionali nella nostra lega”.

In un video pubblicato sul suo Twitter, Jalen Green ha dichiarato: “È stata un’esperienza folle ed eccitante per me e la mia famiglia. Molte opportunità sono arrivate, ma l’obiettivo finale è quello di raggiungere l’NBA”.

Non è ancora noto per quale squadra giocherà Green. Un comunicato stampa della G League afferma che la squadra “non sarà affiliata a nessun franchising esistente della NBA G League o della NBA”, ma non ha fornito ulteriori dettagli.

Ma secondo Shams Charania, NBA Insider per The Athletic e Stadium, Green lo farà aderire un franchising appena creato a Los Angeles. Charania pregiato Il verde potrebbe guadagnare fino a $ 1 milione per l’anno.

Dal liceo all’NBA

La maggior parte dei giocatori di basket delle scuole superiori trascorre almeno un anno all’università prima di iscriversi al progetto NBA. Le regole della NBA stabiliscono che un giocatore deve avere almeno 19 anni e un anno di scuola superiore per registrarsi dal 2006.

La regola è stata presa per proteggere la qualità della lega.

Ma poiché il basket universitario non paga i giocatori per i loro servizi, sempre più reclute delle scuole superiori sono alla ricerca di alternative per sfruttare i loro talenti in precedenza.

READ  Il petrolio scende sotto i $ 19, scendendo al minimo di 18 anni

Gli ex promettenti, LaMelo Ball e RJ Hampton, per esempio, hanno entrambi scelto di firmare con le squadre della National Basketball League in Australia / Nuova Zelanda piuttosto che unirsi al college negli Stati Uniti.

I due dovrebbero ora essere le scelte migliori nella prossima bozza della NBA.

Prima di decidere di andare alla G League, Green ha programmato di andare ad Auburn, Memphis o Oregon.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_us/~3/T0s-AZuCFLM/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *