Lady Antebellum cambia nome in Lady A

Il gruppo ha annunciato giovedì che rimuoverà la parola “Antebellum” dal nome che ha usato dalla sua formazione nel 2006 e che si chiamerà Lady A, un soprannome che i fan hanno usato per molto tempo.

Il cambiamento, ha detto il gruppo in una dichiarazione, arriva dopo aver realizzato l’associazione della parola con la schiavitù.

“Quando siamo partiti insieme quasi 14 anni fa, abbiamo chiamato il nostro gruppo come la casa in stile” antebellum “nel sud, dove abbiamo scattato le nostre prime foto. Come musicisti, ci ha ricordato tutta la musica nato nel sud che ci ha influenzato … rock meridionale, blues, R&B, gospel e ovviamente country “, ha detto il gruppo. “Ma siamo spiacenti e imbarazzati nel dire che non abbiamo preso in considerazione le associazioni che appesantiscono questa parola facendo riferimento al periodo della storia prima della guerra civile, che include la schiavitù”.

Il gruppo, composto dai musicisti Hillary Scott, Dave Haywood e Charles Kelley, ha aggiunto che sono “profondamente dispiaciuti per il danno che ha causato e per chiunque si sia sentito in pericolo, invisibile o non valutato”.

“Provocare dolore non è mai stata l’intenzione dei nostri cuori, ma ciò non cambia il fatto che in realtà è esattamente quello”, hanno scritto. “Quindi oggi stiamo parlando e stiamo facendo un cambiamento. Speriamo che tu possa scavare e unirti a noi.”

Il cambiamento arriva dopo, hanno scritto, un periodo di “riflessione personale, discussione di gruppo, preghiera e molte conversazioni oneste con alcuni dei nostri amici e colleghi neri più stretti”.

“Abbiamo ascoltato e ascoltato più che mai nelle ultime settimane e il nostro udito è stato commosso con convinzione, i nostri occhi spalancati alle ingiustizie, alle disuguaglianze e ai pregiudizi che le donne e gli uomini neri hanno sempre affrontato e continuano a fare. affrontare ogni giorno “, hanno scritto. “Ora sono stati rivelati punti ciechi che non sapevamo nemmeno esistessero.”

READ  L'R & B ha perso tre leggende questo fine settimana a Little Richard, Andre Harrell e Betty Wright

Il gruppo ha giurato che il loro cambio di nome è solo il primo di molti passi che intraprenderanno nell’impegno di “praticare l’antirazzismo”.

“Continueremo a educare noi stessi, ad avere conversazioni difficili e a cercare le parti del nostro cuore che hanno bisogno di dimensioni – per diventare uomini migliori, vicini migliori”, hanno scritto. “Il nostro prossimo passo verso l’esterno sarà una donazione all’iniziativa Uguaglianza di Giustizia di Ladyaid. La nostra preghiera è che se guidiamo con l’esempio … con umiltà, amore, empatia e azione … noi possiamo essere migliori alleati per coloro che soffrono di parole e ingiustizie non dette, influenzando al contempo i nostri figli e le generazioni future “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *