Le azioni chiudono ad aprile con i loro migliori guadagni mensili dal 1987

Le persone dovrebbero sempre consultare un medico per controlli di routine e cure, anche se non hanno sintomi Covid-19. Questo è un grande motivo per cui gli affari vanno a gonfie vele per la società di salute virtuale Teladoc.

TelaDoc (DOTS) ha annunciato un aumento di oltre il 40% del suo fatturato nell’ultimo trimestre dopo la campana di chiusura di mercoledì, superando le previsioni di Wall Street. In un’intervista con CNN Business giovedì mattina, l’amministratore delegato di Teladoc Jason Gorevic ha dichiarato che le visite remote sono quasi raddoppiate nel corso del trimestre, raggiungendo oltre 2 milioni.

“Vediamo questa crescita persistente in futuro”, ha detto Gorevic. “Stiamo assistendo a una crescita massiccia non solo di visite mediche generali, ma anche di salute mentale e dermatologia. Vi è una proliferazione in tutte le specialità e una richiesta significativa di più medici che stanno cercando di essere in grado di utilizzare la piattaforma. “

La buona notizia potrebbe essere già stata incorporata nel titolo, che è quasi raddoppiato nel 2020. Le scorte sono calate di circa il 6% giovedì. Ma Gorevic pensa che Teladoc rimarrà un leader in a campo sempre più affollato di fornitori di servizi sanitari virtuali e aziende fornire assistenza medica a casa.

Non è eccessivamente preoccupato per la possibile concorrenza di Amazon (AMZN), che ha recentemente acquisito Farmacia online PillPack e lavora anche in collaborazione con JPMorgan Chase (JPM) e Warren Buffett Berkshire hathaway (BRK.B) a società di assistenza sanitaria di nome Haven.

“Ci sono molte voci su Amazon e altre tecnologie che arrivano nello spazio”, ha detto Gorevic. “Ma è più probabile che li consideriamo come partner che concorrenti. C’è una differenza tra fornire soluzioni tecnologiche e fornire assistenza sanitaria.”

READ  Coronavirus: un tossicodipendente sportivo si adatta alla vita senza sport

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/cnn_latest/~3/aASn9z2TLkg/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *