Le è stato diagnosticato un coronavirus e ha dovuto partorire 26 settimane prima in coma

Chancay ha condiviso la storia della nascita di sua figlia Sion durante il Pandemia di coronavirus con Chris Cuomo della CNN in “Cuomo Prime Time”. Ora riprendendosi dal virus, dal lavoro traumatico e dalle emozioni della separazione dal suo bambino prematuro, dice che non ci sono parole per l’esperienza.

Diagnosi alla fine del mese scorso con un coronavirus, Chancay ha detto che all’inizio non era preoccupata. All’epoca, non credeva che il virus colpisse tanto le donne in gravidanza, ha detto, e credeva che avrebbe dovuto affrontare sintomi simil-influenzali. Decise di uscirne in auto-quarantena.

Ma poi ha iniziato ad avere problemi respiratori.

“È allora che non ce la faccio più”, ha detto Chancay alla CNN.

Quasi immediatamente dopo essere arrivata in un ospedale del Connecticut, le è stato detto che avrebbe dovuto essere in coma e avere un taglio cesareo di emergenza per liberare il suo bambino prima, ha detto.

“Mi è stato detto subito e fu allora che ho chiamato la mia famiglia e ho detto” ehi, vado “,” ha detto. “E questa è l’ultima volta che hanno sentito parlare di me.”

Quando si svegliò, era il 1 aprile e aveva un bambino di una libbra di nome Sion.

Ma invece di trattenerla, Chancay ha incontrato sua figlia per la prima volta da una webcam. Sia lei che il bambino sono fragili, disse, quindi mentre si sta riprendendo a casa, Sion è ancora in ospedale.

Probabilmente non saranno riuniti prima dell’8 luglio, data prevista per Sion.

Recuperando da un coronavirus di emergenza e un taglio cesareo, Chancay sta ora subendo un lungo recupero che include la fisioterapia.

READ  Vulkan Vegas 55 Free Spins 55 Spinów Na Guide Of Dead!

Nel frattempo, Chancay ha detto che “sta cercando di capire: io sono una mamma, semplicemente non c’è”.

Una madre che aveva un coronavirus alla fine culla la sua bambina dopo aver partorito in coma

La scorsa settimana, un’altra madre e figlia hanno avuto la tanto attesa riunione che Chancay e Sion stanno aspettando.

Angela Primachenko, che vive a Vancouver, Washington, ha tenuto il suo bambino per la prima volta mercoledì scorso dopo aver partorito in un coma indotto dal punto di vista medico. Quando si svegliò, il suo bambino aveva già cinque giorni.

“Piangere adesso”, ha pubblicato su Instagram. “Il nostro piccolo sole sta andando meravigliosamente!”

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/cnn_latest/~3/5Ajppe3NLXM/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT