Le Olimpiadi posposte potrebbero essere in dubbio, anche per il 2021, afferma il CEO di Tokyo Games

All’inizio di questo mese, è stato confermato che le Olimpiadi si terranno dal 23 luglio all’8 agosto del prossimo anno a causa della pandemia di coronavirus. Ma il primo ministro giapponese Shinzo Abe questa settimana ha annunciato che gran parte del paese entrerà in uno stato di emergenza perché sta lottando per contenere l’epidemia.

“Non credo che nessuno sarebbe in grado di dire se sarà possibile controllarlo entro il prossimo luglio o meno”, ha detto Muto. “Non siamo certamente in grado di darti una risposta chiara.

“Penso che piuttosto che pensare a piani alternativi … l’umanità dovrebbe mettere insieme tutta la sua tecnologia e saggezza per lavorare sodo, in modo che possa sviluppare trattamenti, droghe e vaccini”.

“Abbiamo deciso di posticipare i Giochi di un anno, il che significa che tutto ciò che possiamo fare è lavorare sodo per prepararci.”

Il Giappone ha confermato più di 5.500 casi di Covid-19 e 99 morti. Ma gli esperti affermano che il numero effettivo di casi potrebbe essere molto più elevato a causa della mancanza di test diffusi.

Le Olimpiadi continueranno ad essere conosciute come Tokyo 2020.

È la prima volta nella storia che i Giochi olimpici sono stati posticipati in tempo di pace, i Giochi del 1916, 1940 e 1944 vengono annullati a causa delle guerre mondiali.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_sport/~3/8yQYYKL1vpE/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *