Le università iniziano a considerare la possibilità di annullare i corsi faccia a faccia fino al 2021

La Boston University ha già cancellato tutte le “attività estive di persona” nel suo campus principale. Ma il piano di recupero del coronavirus della scuola include protocolli se i funzionari ritengono che non sia sicuro tornare di persona per il semestre autunnale e afferma che le lezioni continueranno a tenersi in remoto per il semestre autunnale.

“Il piano di risanamento riconosce che se, nell’improbabile eventualità che i funzionari della sanità pubblica ritengano pericoloso aprire nell’autunno del 2020, il piano di emergenza dell’Università considera la necessità di considerare un ritorno a nessuno più tardi, forse nel gennaio 2021 ”. l’Università detto in una dichiarazione online.

La scuola “offrirà corsi di apprendimento a distanza questa estate” e prevede di “continuare a fornire la sistemazione minima e i servizi di ristorazione attualmente disponibili”.

Il presidente Robert A. Brown sperava che la Boston University avrebbe permesso agli studenti di tornare in autunno – uno “scenario migliore” – e fino a quel momento si sarebbe concentrato sulla ricerca del “modo più sicuro ed economico per andare”. più sicuro “per farlo. Jean Morrison, Provost e direttore degli studi, ha dichiarato a NBC10 Boston che mentre la sospensione del semestre autunnale è una possibilità, non è quella che stanno prendendo di mira. “Stiamo concentrando la nostra pianificazione su un ritorno in autunno al campus”, lei disse.

La notizia evidenzia come il coronavirus abbia interrotto i ritmi affidabili dell’istruzione superiore, dove le scuole stanno affrontando cambiamenti inimmaginabili in precedenza nei loro stili di vita.

Con le lezioni spostate online, le vacanze di primavera annullate, i lavori estivi sospesi e l’inizio delle cerimonie rinviate, gli studenti avevano ancora grandi speranze che l’autunno avrebbe posto fine alle incertezze.

READ  Il produttore di maschere di Kiev riceve oltre 20.000 richieste

Nicole Somerstein, junior della BU che ha intenzione di laurearsi nel maggio 2021, disse alla CNN che era rattristata dalla possibilità, ma non pensava che fosse irragionevole, dato l’impatto diffuso del coronavirus.

“Penso che la BU faccia sicuramente la cosa giusta e, durante questo processo, hanno dimostrato di interessarsi al nostro benessere più di ogni altra cosa”, ha affermato. “La possibilità è triste, ma capisco che devono considerare tutti gli scenari.”

Un numero crescente di scuole sta facendo proprio questo

Harvard, che era una delle prime università rimanda gli studenti a casa all’inizio di questa primavera per “densificare” il campus, considera “molti scenari diversi” per il semestre autunnale, il presidente Lawrence S. Bacow ha detto in un’intervista la scorsa settimana.

Uno dei problemi, ha detto, è che ad un certo punto dovranno essere prese delle decisioni e ci sarà “un’enorme incertezza” sul virus.

Lo stato dell’Oregon, come la maggior parte delle università degli Stati Uniti, ha spostato la maggior parte dei suoi corsi estivi online. Per quanto riguarda il semestre autunnale, il portavoce dell’OSU Steve Clark disse all’Oregoniano“Solo il nuovo coronavirus determinerà cosa accadrà. Possiamo sperare in un pieno ritorno nell’autunno del 2020, ma la speranza non è una strategia. Questo è il motivo per cui ci prepareremo il meglio possibile per ogni eventualità. “

E l’Università dell’Arizona ha detto che sperava che il semestre autunnale includesse un ritorno al campus.

“Siamo cautamente ottimisti riguardo al lancio del semestre autunnale con la normale esperienza nel campus, ma ovviamente daremo la priorità alla salute e al benessere della nostra comunità prendendo questa decisione”, ha affermato il università. dice uno statistaalla Arizona Daily Star.

È bene pianificare con largo anticipo

Eric Feigl-Ding, epidemiologo e scienziato in visita presso la scuola di salute pubblica di Harvard T.H. Chan, ha detto alla CNN che i college stavano facendo la cosa giusta pianificando l’inaspettato.

READ  United afferma che la domanda è essenzialmente piatta e annuncia licenziamenti

“Penso che tutti i college dovrebbero fare piani per ritardare le date di inizio e per le chiusure e le riaperture intermittenti, poiché la modellistica epidemiologica suggerisce che potremmo dover entrare in onde aperte e chiuse fino a potenzialmente anche nel 2022” , ha detto.

I ricercatori della scuola Chan hanno detto martedì che gli Stati Uniti potrebbero essere soggetti a misure di allontanamento sociale, come ordini di pulizia e chiusure di scuole, fino al 2022.

In altre parole, a meno che un vaccino non sia prontamente disponibile.

“Nel 2022 potrebbe essere necessaria una distanza intermittente a meno che la capacità di terapia intensiva non sia significativamente aumentata o che non sia disponibile un trattamento o un vaccino”, hanno scritto i ricercatori.

Un altro fattore importante: se le persone diventano immuni al nuovo coronavirus dopo essere state infettate.

Semplicemente non è ancora noto.

Nota: questa storia è stata aggiornata

Maggie Fox della CNN ha contribuito a questa storia.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/cnn_latest/~3/s1r7wCoE_os/index.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *