Meghan e Harry hanno tagliato quattro tabloid britannici

I giornali – il Daily Mail, il Sole, lo Specchio e l’Espresso – sono stati informati della nuova politica in una lettera inviata domenica a nome di Meghan e Harry e condivisa con la CNN da una fonte vicina alla coppia. Il nuovo approccio di coppia si applica anche alla domenica e alle edizioni online di queste pubblicazioni.

Nella lettera, la coppia ha affermato di ritenere che una stampa libera “sia la pietra angolare di ogni democrazia”, ​​ma aggiunge che “c’è un vero costo umano” nel modo in cui i tabloid fanno i loro affari.

“È molto preoccupante che un segmento influente dei media, per molti anni, abbia cercato di eludere la responsabilità di ciò che dicono o stampano, anche quando sanno che è distorto, falso o pervasivo al di là Quando il potere viene apprezzato senza responsabilità, la fiducia che tutti riponiamo in questo settore, se necessario, viene degradata “, afferma la lettera.

La coppia ha avuto dei momenti difficili con i media da quando si sono incontrati e hanno parlato contro quella che dicono sia la copertina implacabile e aggressiva di Meghan in particolare. Il principe Harry descrisse parte della coperta di sua moglie come contenente “sfumature razziali”.

L’anno scorso, 72 donne del parlamento britannico hanno scritto una lettera congiunta per condannare la sua copertura, definendola “coloniale”, “obsoleta” e invasiva della privacy.

La lettera inviata ai giornali britannici indica che il Duca e la Duchessa e il loro team di comunicazione non si impegneranno in alcun modo con gli sbocchi. “Non ci saranno conferme né impegni”, ha detto.

“Questa politica non intende evitare critiche”, continua la lettera. “Non si tratta di porre fine a una conversazione pubblica o di censurare rapporti specifici. I media hanno tutto il diritto di riferire e di avere un’opinione sul Duca e sulla Duchessa del Sussex, buona o cattiva. Ma non può basarsi su una bugia “.

READ  Пин Ап официальный сайт казино, слоты , бонусы, зеркало, вход

“Quello che non faranno è offrirsi soldi per salvare esche e distorsioni.”

Reach PLC, l’editore di Mirror ed Express, ha rifiutato di commentare. The Sun and the Daily Mail non hanno immediatamente risposto alle richieste di commento.

In seguito all’annuncio scioccante della coppia di gennaio che stavano pensando di ritirarsi dalle loro funzioni ufficiali come membri attivi della famiglia reale, diversi tabloid britannici hanno aumentato la loro attenzione verso Meghan, doppiaggio il movimento “Megxit”. Alcuni l’hanno accusata di trasforma Harry in un “burlone” e lascialo alle spalle per affrontare la caduta mentre si unisce al figlio in Canada.
Anche Harry e Meghan fece a pezzi il modo tradizionale in cui la famiglia reale si occupava della stampa, prima annunciando che loro non partecipare più pool di giornalisti britannici che per decenni hanno coperto tutti gli eventi reali e condividono informazioni e foto con altri media.
Harry e Meghan lanciano un nuovo ente di beneficenza chiamato Archewell
La coppia sta inoltre perseguendo un’azione legale contro tre dei tabloid. Lo scorso ottobre, Meghan ha citato in giudizio l’edizione domenicale del Daily Mail, la Mail on Sunday, per aver pubblicato lettere private a suo padre, la cui coppia ha affermato di essere stata selezionata in modo selettivo. Giorni dopo Il principe Harry fece causa ai proprietari di Sun e Daily Mirror per aver presumibilmente hackerato i suoi messaggi vocali.
Lunedì, Meghan ha presentato una risposta memoria come parte della causa contro la Mail Sunday. Venerdì è prevista un’audizione virtuale sull’argomento.

La Posta si difendeva, dicendo che c’era un “enorme e legittimo” interesse pubblico a pubblicare la lettera.

– Max Foster ha contribuito a questo rapporto.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_world/~3/tWIYK7rWQZM/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT