Mondiali femminili: punteggio 13-0 che ha inviato onde d’urto in tutto il mondo
È stato il più grande margine di vittoria mai vinto Coppa del Mondo – uomini o donne. Il giorno dopo la partita, l’USWNT sarebbe stato criticato per aver celebrato troppo o per essere stato troppo spietato nella sua mossa dalla Thailandia.
Dopo la partita di Reims, l’attaccante Alex Morgan, che ha segnato cinque gol – stabilendo un record di Coppa del Mondo per le donne – ha parlato con i giornalisti e ha dichiarato: “Ogni obiettivo conta.”

Dal punto di vista sportivo, aveva ragione, ma era difficile non sentirsi un po ‘per i giocatori thailandesi poiché era l’unica seconda partecipazione del paese a una Coppa del Mondo femminile.

“È stato un incubo per noi”, ha dichiarato l’attaccante della nazionale thailandese. Pitsamai Sornsai ha detto a CNN Sport. “Non siamo contenti del risultato, ma ci ha aiutato a capire una migliore qualità del calcio. Pensavo ci avessero dato una lezione per migliorare la nostra squadra”.

Il conduttore televisivo tailandese Peerapol “Champ” Euariyakul ha aggiunto: “Penso che molti giocatori siano stati entusiasti della situazione e mi hanno detto che li stava spingendo di più, rispetto alla prossima volta, anche quando dovevano perdere, il margine dovrebbe essere inferiore. ”

Ed era più piccolo. La Tailandia è stata battuta per 5-1 dalla Svezia nella prossima partita, ma il singolare gol ha dato speranza alla squadra e al paese.

“Penso che abbia ispirato molte persone a rendere possibile l’impossibile”. Disse Euariyakul. “Penso che quando hanno segnato quell’unico goal era come una vittoria per i thailandesi.”
Nualphan Lamsam, che era il direttore generale della squadra nelle ultime due presenze in Coppa del Mondo in Thailandia, è stato visto piangere davanti alle telecamere dopo aver segnato il goal.

READ  30 Migliori Spazzola Per Piscina Testato e Qualificato

“Queste sono lacrime di gioia”, ha detto Lamsam alla CNN Sport. “Sono così orgoglioso di vedere la mia squadra giocare con tutte le sue abilità sotto la pressione accumulata dopo la pesante perdita della prima partita con gli Stati Uniti.

“Vincere e perdere non sono importanti, ciò che conta davvero per noi e di cui siamo più orgogliosi sono le menti meravigliose dei giocatori di calcio thailandesi”.

I giocatori tailandesi ringraziano i loro tifosi alla fine della partita contro la Svezia il 16 giugno 2019.

Le chiavi del successo futuro

Qual è il prossimo passo per il calcio femminile in Thailandia?

Euariyakul e Sornsai credono entrambi che si tratti della lega nazionale. L’azienda di famiglia di Lamsam sponsorizza la lega delle giovani donne e anche i giocatori delle squadre nazionali sono impiegati dalla sua compagnia.

La lega è attualmente semi-professionale, ma in un momento in cui la parità di retribuzione domina i titoli dello sport femminile, “Champ” afferma che va oltre quello della Thailandia.

“La chiave del successo è la lega professionale. Se i giocatori non hanno la lega professionale dopo la Coppa del mondo, devono andare e diventare un dipendente, cosa che non vogliono fare.”

“Vogliono praticare sport a tempo pieno. E se la nostra associazione afferma che abbiamo bisogno di un campionato professionistico, penso che possiamo andare e possiamo competere in modo più competitivo.”

Sornsai è d’accordo. Ha giocato in vari campionati giovanili e nelle scuole e ha giocato con la squadra nazionale dal 2005, vincendo 115 selezioni lungo la strada.

La Germania e gli Stati Uniti aprono la strada a un periodo cruciale per il calcio femminile

“Spero che la Muang Thai Women’s League diventerà una lega professionale in futuro”, ha dichiarato Sornsai.

“Devono creare accademie di calcio femminile per produrre molti giocatori di talento. In secondo luogo, devono stabilire standard più elevati in materia di istruzione, concorrenza e organizzazione. Infine, devono investire di più in strutture per migliorare e avere successo in futuro “.

“Voglio essere orgoglioso e far conoscere a tutti la nostra squadra di calcio femminile thailandese”, ha detto. “Sebbene il calcio sia lo sport popolare nel mondo, si riferiva solo ai giochi maschili in Thailandia.”

Euariyakul è d’accordo e crede che le partite delle donne dovrebbero essere giocate prima delle partite degli uomini per aiutare i fan a salire in tribuna e la lega stessa deve essere più visibile.

Gli appassionati di calcio thailandesi mostrano il loro sostegno.

“La cosa più importante è che dovremmo promuovere e guardare più partite femminili. Abbiamo appena trasmesso i Mondiali, è come una bolla. Succede una volta ogni quattro anni e non credo che sia sufficiente. Hai bisogno di un forte come in Inghilterra, devi trasmettere il gioco ogni settimana “.

Come l’annuncio dell’ospite del 2023 Coppa del mondo femminile si avvicina, Sornsai, che avrebbe 34 anni durante il torneo, sa che i thailandesi non sono ancora al livello che dovrebbero essere, ma ci arrivano.

“Speriamo di poter giocare di nuovo in Coppa del Mondo e poi, naturalmente, colmare il divario con le migliori squadre”.

Amanda Davies della CNN ha contribuito a questo rapporto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *