Mutui per l’acquisto della prima casa, l’Italia ha le tariffe più basse

L’Italia è il Paese più conveniente al mondo per richiedere un mutuo. Nonostante i costi dei mutui per l’acquisto di una casa possano sembrare a molti elevati, una ricerca condotta dagli esperti di Facile.it mostra come il Le banche italiane offrono i migliori mutui del mondo. Un record per certi versi inaspettato, ma che mette in luce come il mercato immobiliare italiano, nonostante la crisi del Covid-19, è nel complesso “fluido”.

Mutuo per acquisto prima casa: i migliori tassi di interesse in Italia

Per svolgere le loro ricerche, gli esperti di Facile.it hanno simulato l’acquisto di una casa da 180mila euro per quale prestito ventennale da 120mila euro. L’indagine ha analizzato gli indici di 18 Paesi: un campione rappresentativo dei principali Paesi del mondo.

Come accennato, l’analisi mostra che i tassi di interesse che le banche italiane possono offrire non hanno eguali in Europa e nel resto del mondo. Il TAEG (acronimo Global Effective Annual Rate, ovvero il costo effettivo effettivamente pagato dall’utente, comprese le spese “accessorie”) per un mutuo a tasso fisso varia tra lo 0,75% e lo 0,8%, mentre per a mutuo a tasso variabile varia dallo 0,73 allo 0,77%.

Lo sottolineano anche gli esperti di Facile.it la differenza tra fisso e variabile viene effettivamente annullata e, in alcuni casi, il primo è più economico del secondo. Una condizione ineguagliata in nessuno dei 18 paesi analizzati dal rapporto.

Mutui ipotecari per l’acquisto della prima casa, la situazione in Europa e nel mondo

Il primato dell’Italia, però, è una questione di penny. Nel Francia e Germaniala situazione infatti non è molto diversa da quella del nostro Paese: i tassi di interesse (fissi) per l’acquisto di un’abitazione sono rispettivamente dello 0,80% e dello 0,83%. In tutti gli altri mercati, il tasso è superiore all’1%. Durante la permanenza in Europa, la “classifica” delle nazioni più convenienti è la seguente: Spagna (1,20%), in svizzero (1,26%), Danimarca (1,40%), Norvegia (2,02%), Regno Unito (3,2%) e Grecia (4,82%).

READ  Piazza Affari resta positiva, focus sulle banche

Al di fuori del Vecchio Continente, invece, comprare casa con un mutuo tende a costare di più. A Singapore, sul mercato più economico il tasso è dell’1,85%, mentre in Giappone il tasso è del 2,60%. Nel Canada e stati Uniti la barra sale di oltre il 3%, mentre in Cina il tasso più basso è del 4,65%.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT