Omicidio del Lesotho: ex primo ministro e moglie hanno pagato una banda criminale, dicono i documenti del tribunale

Thabane ha ordinato che il colpo a Lipolelo Thabane consenta alla sua attuale moglie, Maesaiah, di diventare la prima signora, ha dichiarato il commissario di polizia del Lesotho Paseka Mokete in una dichiarazione giurata.

Lipolelo Thabane è stato ucciso a colpi d’arma da fuoco e ucciso da uomini armati vicino a casa sua nella capitale Maseru nel giugno 2017.

Stava negoziando un divorzio con Thabane prima della sua morte.

I documenti indicano che il Primo Ministro e sua moglie hanno incontrato il leader di una banda e hanno promesso loro $ 177.000 e posti di lavoro per uccidere Lipolelo prima della sua inaugurazione come Primo Ministro, ha affermato la polizia nell’affidavit.

Thabane ha anche condiviso l’indirizzo della sua ex moglie con i suoi assassini e hanno iniziato a monitorare i movimenti di Lipolelo, ha detto la polizia.

Hanno tentato di uccidere Lipolelo il 12 giugno ma non ci sono riusciti e ha riferito l’incidente alla polizia, secondo Mokete.

Hanno quindi saccheggiato e ucciso Lipolelo due giorni dopo mentre era in viaggio da un incontro con un intermediario anonimo, che ora è un testimone dell’accusa.

L’intermediario negozia una tregua tra le due donne a Ficksburg, una cittadina nel vicino Sudafrica, secondo l’affidavit.

Thabane sposò la sua attuale moglie, Maesaiah, due mesi dopo la morte di Lipolelo.

Maesaiah fu accusato dell’omicidio di Lipolelo e del tentato omicidio di un’altra donna, che era con l’ex first lady quando fu uccisa.

L’ex primo ministro non è stato accusato nonostante i tentativi della polizia di perseguirlo. I suoi avvocati hanno sostenuto che gode dell’immunità a causa della sua posizione.

Thabane si è dimesso dall’incarico a maggio dopo mesi di pressioni da parte del suo partito affinché si dimettesse dal suo presunto coinvolgimento nel caso.

READ  Siberian heatwave 'made 600 times more likely by climate change'

Sarà accusato di omicidio ora che non è più al potere, ha detto Mokete.

La polizia ha arrestato di nuovo Maesaiah la scorsa settimana e la sua precedente cauzione è stata revocata per problemi tecnici.

Il tribunale ha ordinato una nuova richiesta di cauzione e ha affermato che un altro giudice dovrebbe ascoltare il caso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *