Papa Diouf: il leggendario presidente di Marsiglia muore dopo aver contratto un coronavirus

Diouf era stato curato nel suo paese d’origine, il Senegal, prima di morire, confermò il presidente senegalese Macky Sall.

“Rendo omaggio allo staff medico dell’ospedale Fann (a Dakar, in Senegal) che non ha risparmiato sforzi per salvarlo”, ha detto Sall. mi ha detto su Twitter.
In una dichiarazione pubblicata su Twitter, Marsiglia ha affermato che Diouf, 68 anni, è morto martedì dopo una battaglia con Covid-19.
“È con grande tristezza che l’Olympique de Marseille è venuta a conoscenza della morte di Pape Diouf”, la squadra mi ha detto in un rapporto. “Il Papa rimarrà per sempre nei cuori di Marsiglia, come uno dei grandi architetti nella storia del club.

“Estendiamo le nostre più sentite condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari”.

Diouf stringe la mano al ministro dell'interno francese, all'epoca Nicolas Sarkozy.

“Carismatico”

Diouf è stato presidente di Marsiglia dal 2005 al 2009. È stato il primo presidente nero di un grande club europeo.

In precedenza, era un giornalista e agente giocatore, in rappresentanza di Marcel Desailly, Samir Nasri e Didier Drogba.

“Giornalista, agente, presidente dell’Olympique de Marseille dal 2005 al 2009, Pape Diouf ha dedicato tutta la sua vita al servizio del calcio”, ha spiegato una Professional Football League (LFP) dichiarazione.

“Membro del consiglio di amministrazione di LFP da settembre 2007 a giugno 2009, Pape Diouf sarà ricordato come regista carismatico e appassionato.

“In questo momento di grande tristezza per il calcio francese, l’LFP offre le sue condoglianze alla sua famiglia e ai suoi cari, nonché all’Olympique de Marseille.”

Durante il mandato di Diouf, il Marsiglia è arrivato secondo due volte nella Ligue 1 ed è stato finalista in due Coppe di Francia.

READ  La maggior parte dei pazienti Covid-19 ha perso gusto o olfatto, secondo i sondaggi

“Un grande uomo”

L’anno dopo la sua partenza, il club vinse il campionato con molti giocatori che aiutò a firmare interpretando ruoli chiave.

“Oggi il calcio francese ha perso un grande uomo”, mi ha detto Djibril Cisse, ex attaccante del Liverpool e della Francia. “Ricorderò sempre la nostra discussione un mese prima di firmare per OM, e ancora di più quelli che abbiamo avuto dopo il mio infortunio.

“Quando il Papa mi chiama e dice:” Ho solo una parola, abbiamo concordato la tua firma in OM, e il tuo infortunio non cambierà pensa alla tua qualità e al fatto che sei un giocatore fatto per indossare il colore del tuo club nel cuore dell’Olympique de Marseille. Profondo rispetto per quest’uomo. ”

Nasri, che ha lasciato Marsiglia per unirsi all’Arsenal nel 2008, ha parlato dell’effetto di Diouf sulla sua fiorente carriera.

“Poche persone nel mondo del calcio mi hanno toccato o hanno avuto un impatto come quello che hai avuto nella mia vita o nella mia carriera”, ha detto l’ex nazionale francese. mi ha detto su Instagram.

“Sei sempre stato un mentore, sei stato il mio primo agente, sei stato il mio presidente. Ed è il cuore pesante che devo dire addio. Sei partito troppo presto. Non ti dimenticherò mai, papa Diouf.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_football/~3/bkYfj3CgpMw/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT