Pavimento a mosaico romano trovato sotto le viti nel nord Italia

Scritto da Rob Picheta, CNN

Un bellissimo pavimento a mosaico straordinariamente ben conservato dell’antica Roma è stato scoperto dagli archeologi dell’Italia settentrionale.

La sorprendente scoperta, fatta nel cantone di Negrar, a nord di Verona, arriva quasi un secolo dopo la scoperta dei resti di una vecchia villa sul sito.

Le foto del piano superiore pubblicate dalle autorità cittadine mostrano i suoi intricati motivi e dettagli colorati, molti dei quali sono stati perfettamente conservati nel corso dei secoli.

Funzionari, il terreno è stato sepolto sotto un vigneto nella regione collinare disse.

Foto pubblicata su Facebook dalla città di Negrar, in Italia, dove è stato scoperto un pavimento a mosaico sotterraneo. Credito: Comune di Negrar di Valpolicella / Facebook

Hanno scritto che “dopo innumerevoli decenni di tentativi falliti”, gli archeologi avevano scoperto “parte del suolo e delle fondamenta della villa romana a nord della capitale, scoperta dagli studiosi più di un anno fa secolo”.

L’obiettivo del team era “identificare l’esatta estensione e la posizione esatta del vecchio edificio”, hanno aggiunto nella dichiarazione online.

La città ora funzionerà in modo che il pubblico possa vedere il terreno, hanno detto i funzionari, ma si sono scaldati: “Il risultato non arriverà presto e saranno necessarie risorse significative”.

I siti antichi in Italia stanno lentamente iniziando a riaprire mentre il paese esce dal suo lungo blocco di coronavirus.

Poco prima che la pandemia arrivasse in Italia e costrinse le chiusure nazionali, la famosa casa di Pompei riaperto dopo 40 anni a seguito di un ambizioso progetto di restauro.

source–>https://www.cnn.com/style/article/negrar-mosaic-floor-italy-discovery-scli-intl/index.html

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *