Pence non si auto-metterà in quarantena e prevede di essere alla Casa Bianca lunedì

Il portavoce di Pence Devin O’Malley ha dichiarato che il vicepresidente “continuerà a seguire i consigli dell’unità medica della Casa Bianca e non è in quarantena”.

“Inoltre, il vicepresidente Pence è risultato negativo ogni giorno e prevede di essere alla Casa Bianca domani”, ha dichiarato O’Malley nella dichiarazione.

L’annuncio arriva mentre la Casa Bianca continua a sollecitare i governatori a iniziare a riaprire i loro stati anche quando il virus si è avvicinato all’ala ovest con notizie secondo cui membri chiave della task force del coronavirus si auto-metterà in quarantena, in una forma o nell’altra, dopo essere entrato in contatto con qualcuno che si è rivelato positivo per il virus.

Un funzionario ha affermato che all’interno della Casa Bianca c’era un’estrema sensibilità all’attuale situazione, i funzionari hanno riconosciuto la contraddizione di dire agli stati di riaprire mentre la Casa Bianca migliora i protocolli per prevenire diffusione del coronavirus.

Il funzionario ha detto che il programma di Pence sarebbe probabilmente più leggero nei prossimi giorni, ma che non stava facendo una quarantena completa.

La mossa arriva dopo che il presidente Donald Trump ha confermato venerdì che la segretaria stampa di Pence Katie Miller si è rivelata positiva per il virus. Il presidente disse che la Miller non lo aveva contattato ma notò che era stata in contatto con Pence.

“È una giovane donna meravigliosa, Katie, ha testato molto bene per un lungo periodo di tempo e poi improvvisamente oggi è stata giudicata positiva”, ha detto Trump in un incontro con i membri repubblicani. dal Congresso alla Casa Bianca.

La notizia del test positivo di Miller ha reso tutti nervosi nell’ala ovest della Casa Bianca, ha riferito una fonte della Casa Bianca alla CNN.

READ  La Cina afferma di avere una "politica di tolleranza zero" per il razzismo, ma gli attacchi agli africani risalgono a decenni fa

La fonte ha detto che la natura di Miller è di comunicare di persona, quindi ha molti contatti faccia a faccia durante il suo lavoro quotidiano. La fonte ha aggiunto che i membri dello staff dell’ala ovest erano preoccupati perché anche suo marito, Stephen Advisor di Trump, Stephen Miller, lavora nell’edificio ed è stato inevitabilmente esposto.

Mentre il virus si avvicina a lui, Trump si gira verso il 2023 e suscita timori di frode elettorale

Secondo il portavoce del governo, il segretario alla salute e ai servizi sociali Alex Azar e il chirurgo americano Jerome Adams hanno entrambi dimostrato negativo per il virus. Non hanno in programma di auto-mettere in quarantena in questo momento.

Il portavoce HHS Caitlan Oakley ha dichiarato che Azar “seguirà i consigli dei suoi medici presso l’unità medica della Casa Bianca”.

E un portavoce del chirurgo generale ha dichiarato: “Il chirurgo generale Adams è stato testato l’ultima volta per COVID-19 venerdì 8 maggio, e i risultati sono stati negativi. Non era in contatto con nessuno che è risultato positivo e in quel momento non aveva alcuna esposizione nota al virus.

“Il dottor Adams partecipa già praticamente alla maggior parte delle riunioni e degli eventi e continuerà a farlo. Se l’Unità medica della Casa Bianca raccomanda modifiche alle pratiche del dottor Adams, ovviamente lo farà.”

L’umore di Trump

Nelle conversazioni del fine settimana, Trump ha espresso preoccupazione per il fatto che gli aiutanti a contrarre un coronavirus stiano indebolendo il suo messaggio che l’epidemia è in declino e che gli stati dovrebbero iniziare a riaprire, secondo qualcuno che gli ha parlato.

Trump ha espresso frustrazione per il fatto che due lavoratori della Casa Bianca sono risultati positivi al coronavirus e ha chiesto perché ai suoi camerieri non fosse stato ordinato di indossare maschere fino a questa settimana, ha detto la persona.

I candidati democratici - alcuni con background medico - usano la scienza come messaggio per la campagna

Trump ritiene che un rimbalzo economico arriverà solo quando i governatori decideranno di revocare le restrizioni ed è preoccupato per qualsiasi segno di rinascita del virus.

READ  L'agenzia di trasporti di New York lancia il programma pilota di luce UV per uccidere Covid-19

Allo stesso tempo, il presidente ha detto alla gente che non voleva stare vicino a qualcuno che non è stato testato e irto contattando alcune persone alla Casa Bianca, secondo la persona chi gli ha parlato.

Questa storia è stata aggiornata con ulteriori sviluppi.

Kevin Bohn della CNN ha contribuito a questo rapporto.

source–>https://www.cnn.com/2020/05/10/politics/mike-pence-self-isolate-coronavirus/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT