Perché centinaia di migliaia di persone in Myanmar non hanno sentito parlare di Covid-19

Lo scorso giugno, il governo del Myanmar, guidato dal consigliere di stato Aung San Suu Kyi, ha tagliato l’accesso a Internet nove cantoni nella regione a causa dei timori che sarebbe usato per accendere scontri tra l’esercito birmano e gli insorti.

Un cantone ha ripristinato i suoi servizi a maggio, ma altri otto, con una popolazione totale di circa 800.000 abitanti, sono ancora esclusi dalle segnalazioni.

Human Rights Watch e Amnesty International affermano che una chiusura prolungata mette a repentaglio le vite, non solo perché impedisce alle persone di denunciare possibili violazioni dei diritti umani, ma perché le interrompe dalle campagne di salute pubblica su la pandemia di coronavirus.

“Con un conflitto armato tra l’esercito birmano e l’esercito Arakan nello stato di Rakhine nel mezzo di una pandemia, è essenziale che i civili ottengano le informazioni di cui hanno bisogno per stare al sicuro”, Linda Lakhdhir, consigliere Legale per l’Asia presso Human Rights Watch detto in una dichiarazione.
Il Myanmar ha avuto sei morti e 292 casi positivi su oltre 64.532 test lunedì, secondo Ministero della salute del Myanmar.

Una manciata di casi è stata trovata nei cantoni di Maungdaw e Buthidaung, nello stato settentrionale di Rakhine, dove oltre 100.000 musulmani rohingya vivono in campi sovraffollati. Molti sono fuggiti dalle operazioni di sgombero militare lanciate dai militari contro i ribelli rohingya nel 2018. Le Nazioni Unite hanno invitato l’esercito birmano ad affrontare un tribunale internazionale per il genocidio per le atrocità commesse dai musulmani rohingya. I buddisti senzatetto di Rakhine che seguono combattimenti più recenti vivono anche nei campi della regione.

Mentre la pandemia di coronavirus si diffondeva in tutto il mondo all’inizio di quest’anno, il governo di Suu Kyi ha lanciato una campagna di informazione “No One Left Behind” sulla prevenzione delle malattie, come le richieste di allontanamento sociale.

READ  Singapore impiega il robot "cane" per incoraggiare l'allontanamento sociale dal coronavirus

Ma il deputato Htoot May, che rappresenta l’Arakan National League for Democracy nella Camera alta del parlamento dell’Unione del Myanmar, ha dichiarato domenica che molte persone vivono nel nord dello stato di Rakhine e Il vicino stato di Chin non riceve avvisi sulla salute pubblica su Facebook, app di messaggistica e siti Web governativi.

“Quando chiedo alle persone che guidano se conoscono Covid-19, devo spiegare loro la pandemia globale sin dall’inizio”, ha dichiarato Htoot May. “Devo spiegare loro cos’è il distanziamento sociale e come praticare una buona igiene delle mani”.

“Ovviamente non posso viaggiare molto a causa di Covid-19, quindi non posso avvertire che molte persone”, ha detto il deputato.

“Non hanno paura di Covid-19 perché non lo sanno, a questo punto sono molto più preoccupati dei combattimenti”.

La CNN ha contattato il portavoce dell’ufficio del consigliere di stato del Myanmar, Zaw Htay, per commenti.

Scontri in corso

I combattimenti sono scoppiati alla fine del 2018 tra l’esercito birmano, noto come Tatmadaw, e l’esercito ben equipaggiato di Arakan, che desidera una maggiore autonomia per i buddisti rakhine, la maggioranza della popolazione dello stato di Rakhine .

Mentre la guerra infuria, la chiusura di Internet ha ucciso più civili negando alle persone informazioni in tempo reale, secondo un lettera aperta pubblicato domenica da una coalizione di gruppi politici e comunitari di Rakhine sui social network.

Gli scontri sono aumentati indipendentemente dall’interruzione di corrente di Internet, mentre 151 civili sono stati uccisi e 344 feriti in un incendio tra gennaio e maggio, ha scritto la lettera.

“Questo non è un conflitto che può essere vinto da entrambe le parti sul campo di battaglia”, ha dichiarato l’analista indipendente Myanmar Richard Horsey in una dichiarazione all’International Crisis Group. “È essenzialmente un problema politico in cui il popolo Rakhine vuole più autonomia e più da dire sul proprio futuro. (Myanmar) deve sviluppare una risposta politica e questo al momento manca”.

READ  Donald Trump: Das zweite Impeachment und die möglichen Konsequenzen

L’alternativa è la guerra in corso, afferma Horsey, e l’esercito arabo e l’esercito del Myanmar sono stati accusati di atrocità. Khine Kyaw Moe, un deputato in rappresentanza del Partito nazionale Rakhine, afferma che senza una connessione Internet, queste atrocità non sono riportate o documentate.

“I due eserciti possono commettere violazioni dei diritti umani e, senza Internet, le persone vengono escluse dai giornalisti e dalle ONG locali e internazionali a cui potrebbero riferire questi fatti”, ha affermato Khine Kyaw Moe.

La lettera aperta di domenica, indirizzata a Suu Kyi e firmata dai 79 gruppi di attori di Rakhine, indica che sta cercando questa soluzione politica, che inizierebbe con la riconnessione del governo a Internet.

“La libertà di espressione e l’accesso alle informazioni è il fondamento della democrazia. A quel tempo, l’accesso a Internet è la norma democratica. L’uguaglianza richiede un’informazione pronta sull’economia, l’istruzione , salute e società “, ha detto la lettera.

Anno delle elezioni

Come molti altri paesi, il Myanmar ha istituito coprifuoco, divieti in grandi raduni e un periodo di quarantena per gli arrivi stranieri per controllare la diffusione del coronavirus.

Il governo ha anche introdotto sanzioni penali per coloro che infrangono le regole, comprese le pene detentive per coloro che violano gli ordini di quarantena. Almeno 500 persone, compresi i bambini, sono state condannate a pene detentive fino a un anno.

La risposta del paese sembra aver frenato la diffusione del virus, ma non è stata priva di critiche.

“Lanciare centinaia di persone dietro le sbarre in prigioni sovraffollate e poco igieniche sconfigge l’obiettivo di contenere la diffusione di Covid-19”, ha dichiarato Phil Robertson Human Rights Watch in una dichiarazione a maggio.

L’approccio di Suu Kyi alla pandemia potrebbe funzionare contro di essa mentre il paese si prepara a votare alle elezioni entro la fine dell’anno.

READ  Coronavirus, quindici nuovi contagi a Plaisance

Il parlamentare Htoot May ha affermato che i combattimenti a Rakhine e la conseguente cessazione delle comunicazioni potrebbero anche erodere il sostegno degli elettori a Suu Kyi e al suo partito, la National League for Democracy.

“Nel 2015, ho creduto in Suu Kyi ed ero felice di lavorare con lei”, ha dichiarato il deputato Htoot May. “Avrei pensato che Aung San Suu Kyi avrebbe aiutato le persone in aree remote ad accedere a Internet, non a tagliarle”.

“I diritti umani non sono qualcosa di cui Aung San Suu Kyi può solo parlare. Deve praticarlo.”

D’altra parte, il record di virus di Suu Kyi non ha potuto influire sull’esito delle sue elezioni – perché a causa della chiusura di Internet, un gran numero di persone nell’estremo ovest del paese potrebbe non mai sapere che è successo.

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGAMES.IT È PARTECIPANTE AL PROGRAMMA ASSOCIATI DI AMAZON SERVICES LLC, UN PROGRAMMA DI PUBBLICITÀ AFFILIATO PROGETTATO PER FORNIRE AI SITI UN MEZZO PER GUADAGNARE TASSE PUBBLICITARIE IN E IN CONNESSIONE CON AMAZON.IT. AMAZON, IL LOGO AMAZON, AMAZONSUPPLY E IL LOGO AMAZONSUPPLY SONO MARCHI DI AMAZON.IT, INC. O LE SUE AFFILIATE. COME ASSOCIATO DI AMAZON, GUADAGNIAMO COMMISSIONI AFFILIATE SUGLI ACQUISTI IDONEI. GRAZIE, AMAZON PER AIUTARCI A PAGARE LE NOSTRE TARIFFE DEL SITO! TUTTE LE IMMAGINI DEL PRODOTTO SONO DI PROPRIETÀ DI AMAZON.IT E DEI SUOI ​​VENDITORI.
FPSGames.IT