Pete Alonso: ho voglia di giocare ma i tempi coscienti sono “senza precedenti”

“È un momento davvero unico e raro”, mi ha detto Alonso. “Fondamentalmente, ho appena provato a tirare i pugni e giocare la mano che è stata distribuita e provare a sfruttare al meglio la situazione e cercare di rimanere positivo e andare avanti “prima”.

Sono stati discussi molti scenari su come i ritorni di baseball della Major League.

In uno di questi scenari, le squadre tornano alle loro posizioni di allenamento primaverile in Arizona e Florida e giocano la stagione in queste due posizioni. Alonso dice che è tutto per tutto ciò che riporta i giocatori in campo in sicurezza.

“Questi sono momenti molto strani e senza precedenti e qualunque sia la lega e immagino i funzionari, qualunque cosa possano fare, perché senza i funzionari del governo che danno il via libera o il via libera, sarà difficile avere una stagione “, ha detto la stella.

“Immagino che abbiamo bisogno di cose per uscire e dobbiamo continuare ad aspettare il più a lungo possibile perché alla fine della giornata, le persone devono essere al sicuro. Ma anche il rovescio della medaglia, vogliamo giocare “.

Evidenzia gli eroi

Durante questo tempo libero, Alonso e il suo fidanzato Haley hanno creato una fondazione, Homers 4 Heroes. La sua missione è riconoscere l’eccezionale lavoro dei nostri eroi e ispirare gli altri ad essere un eroe nella vita degli altri.

“Così tante persone mi hanno toccato e hanno cambiato la mia vita in meglio”, ha detto. “Ci sono state così tante persone nella mia vita che sono eternamente grato a loro. Non ci sono solo persone nella vita individuale, ma ci sono persone che lavorano giorno dopo giorno e che lavorano o lavorano ingrato o facendo qualcosa di così straordinario per aiutare il bene più grande e queste persone sono di solito nell’ombra o non sotto i riflettori.

READ  Fabio Wajngarten, segretario stampa del presidente brasiliano, risulta positivo per il coronavirus.

“E per quelle persone che vanno oltre il loro dovere, vogliamo riconoscere queste persone”.

La casa corre da casa

Anche se Alonso non può qualificarsi per affrontare il campo dal vivo al momento, è ancora pronto grazie alla realtà virtuale.

“Qualsiasi lanciatore nelle grandi leghe, posso vedere che aspetto hanno le loro cose”, ha detto. “Quindi il sistema utilizza dati di gioco e riprese video reali. Quindi è abbastanza preciso. È il filmato, la posizione, il modo in cui le cose si muovono, il punto di uscita. È davvero la tecnologia incredibile.

“Ho visto un sacco di ragazzi che avrei dovuto affrontare durante la stagione normale”.

Alla domanda sulla realtà del simulatore “Win Reality” rispetto al gioco reale, Alonso gli ha assegnato un punteggio di 8,5 su 10.

Naturalmente, nulla può sostituire il baseball reale e Alonso non vede l’ora di tornare al Citi Field. Spero sia prima o poi.

source–>http://rss.cnn.com/~r/rss/edition_sport/~3/cB-RlaSaeEk/index.html

We will be happy to hear your thoughts

Leave a reply

FPSGames.IT